attualita' posted by

Gas Naturale: in 9 mesi sarà costruito un nuovo gasdotto per alleggerire la crisi energetica

 

Un altro gasdotto per il gas naturale potrebbe presto diventare operativo in Europa per collegare Spagna e Francia; il nuovo collegamento potrebbe entrare in funzione tra circa nove mesi, secondo il ministro dell’Energia spagnolo.

“Questa nuova interconnessione, questo gasdotto, potrebbe essere operativo tra circa 8 o 9 mesi sul lato del confine meridionale, cioè dai Pirenei alla Spagna”, ha dichiarato il ministro dell’Energia spagnolo Teresa Ribera alla stazione nazionale TVE in un’intervista di venerdì, come riportato da Reuters.

L’Europa sta lavorando per liberarsi dal gas russo a causa delle crescenti tensioni con Mosca e dell’incertezza delle forniture di gasdotti dalla Russia, che sono state ridotte quest’estate. Oltre a importare volumi record di LNG dagli Stati Uniti, i Paesi europei cercano di costruire più infrastrutture per accogliere un maggior numero di importazioni di gas da fonti diverse dalla Russia.

La Spagna stessa non dipende dal gas russo, ma ha sei terminali di importazione di LNG e si trova sul percorso dei gasdotti che dal Nord Africa raggiungono l’Europa. Purtroppo la Spagna non è ben collegata con altri Paesi europei attraverso i gasdotti, il che limita l’accesso europeo alle importazioni di LNG.

All’inizio di questa settimana, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha discusso l’idea di un gasdotto per collegare Portogallo, Spagna ed Europa centrale attraverso la Francia e ha dichiarato di essere favorevole al nuovo collegamento.

“Ho fatto presente che dovremmo davvero affrontare un progetto del genere”, ha dichiarato Scholz, citato dal Financial Times, riferendosi ai colloqui avuti con i leader di Francia, Spagna e Portogallo, nonché con la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, le aziende stanno anche studiando piani per possibili collegamenti di gasdotti offshore dalla Spagna all’Italia.

A maggio, l’operatore italiano di infrastrutture energetiche Snam ha firmato un memorandum d’intesa con l’operatore spagnolo di energia e sistemi di trasmissione Enagas per uno studio di fattibilità su un gasdotto offshore tra Spagna e Italia. Snam ed Enagas avvieranno congiuntamente uno studio di fattibilità tecnica finalizzato alla potenziale costruzione di un gasdotto offshore che colleghi la Spagna all’Italia, “che sarebbe utile per diversificare ulteriormente l’approvvigionamento energetico verso il nostro Paese e l’Europa”, ha dichiarato la società italiana. Peòr, alla fine non sarebbe che un altro modo per portare il gas liquefatto che arriva in Spagna nell’Europa centrale, anche perchè sarebbe più logico rigassificare in Italia…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal