attualita' posted by

Fusione Nucleare: una nuova società britannica pensa di esserci arrivata. Ecco la sua procedura passo passo

 

La fusione nucleare sembra sempre qualcosa di troppo lontano nel futuro. Se ne parla da decenni, ma sembra una fonte energetica sempre “Solo pochi passi più avanti”. Peccato che questi passi siano lunghissimi o si rivelino dei sentieri senza uscita.

Ora pare che finalmente ci sia chiarezza su un nuovo metodo per raggiungere la fusione senza i grandi e complicati tokamak, le macchine di contenimento del plasma sinora usate a questa finalità. General Fusion afferma di aver decifrato il codice per sviluppare la prima centrale a fusione commercialmente valida al mondo, con un impianto dimostrativo in programma nel Regno Unito.

Ecco come funziona.

Fase 1

La General Fusion inizia rivestendo una camera di fusione con metallo liquido. Un rotore interno fa girare la camera, spingendo il metallo verso i bordi.

Fase 2

Una volta che il metallo è in rotazione, più di 500 pistoni all’esterno della camera iniziano a sparare. Leggere variazioni nella pressione e nella velocità dei pistoni spingono il metallo liquido verso l’interno, comprimendo la sua forma da cilindro a sfera.

Fase 3

L’iniettore di plasma in cima alla camera riscalda l’idrogeno gassoso fino a 5 milioni di gradi Celsius. Questo è abbastanza caldo da causare il cambiamento di stato del gas in un plasma. Potenti elettromagneti all’interno dell’iniettore avvolgono poi un campo magnetico intorno a questo plasma incandescente.

Fase 4

L’iniettore spinge il plasma al centro del metallo liquido che, in poche decine di millisecondi, lo comprime e lo riscalda a 100 milioni di gradi Celsius. A questo punto avviene la fusione. Il campo magnetico agisce come una barriera protettiva tra il plasma e il metallo liquido, mantenendo le pareti della vasca relativamente fredde.

Fase 5

L’energia creata dalla fusione viene catturata dal metallo liquido, in questo momento a pressione, che viene poi pompato attraverso uno scambiatore di calore, dove si trasforma in vapore.

Fase 6

Il vapore aziona una turbina che produce elettricità.

L’impianto iniziale sarà dimostrativo, ma è in costruzione e questo è già di per se eccezionale. Se l’impianto teorico funzionerà e dimostrerà , appunto, il funzionamento di questa soluzione allora si potrà passare al primo prototipo commerciale. Un cammino lungo, che impiegherà anni, sempre ammesso che funzioni. Però ogni cammino inizia con un primo passo…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal