attualita' posted by

Forti segnali di difficoltà dai consumatori USA

 

Vi presentiamo rapidamente alcuni dati che mostrano l’estrema difficoltà in cui si trovano i consumatori USA nel tentativo di difendere il proprio tenore di vita.

Il costo del credito al consumo tramite carta di credito e del credito “Revolving” anch’esso dedicato al consumo, ma soprattutto di beni semi durevoli, viene ad esser al massimo:

Come vediamo il costo delle carte di credito è al massimo al 2008,e questo in contrasto con la politica, ancora morbida, da parte della FED. Il costo delle carte revolving supera il 10%, un valore molto elevato che dovrebbe allontanare i consumatori.

Invece….

Ad Agosto abbiamo avuto un record nell’uso delle carte revolving, tornate al livello del 2017. Quindi, nonostante il costo sempre più alto, le famiglie sono tornate a farne un uso massiccio nonostante nei mesi precedenti vi fossero dei mesi in cui questo valore era sceso.

Perchè dovreste utilizzare una carte che vi costa il 10% di interesse, a fronte di un’inflazione molto bassa, quindi con un costo reale del 8,9%? Semplicemente perchè non avete  altra alternativa per mantenere il mio stile di vita, oppure, ancora peggio, è l’unica possibilità rimasta per coprire i debiti contratti con le altre carte di credito.

Però la domanda sorge spontanea: per quanto si potrà andare avanti ?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi