attualita' posted by

FACEBOOK vs TWITTER: ZUCKERBERG dice a DORSEY che non può ergersi a giudice della verità. Intanto TRUMP prende la libertà di parola sotto la sua protezione

Zuckerberg di Facebook se la prende con Jack Dorsey di Twitter in una intervista alla NCBC e gli dice: Caro Jack non sei il Padreterno e non puoi giudicare cosa sia vero o meno.

La discussione parte dalla vicenda che ha coinvolto il presidente Donald Trump che si è visti “Debunkerizzati”, cioè contestati con un link. Donald Trump contestava la sicurezza del voto per corrispondenza,  ed i Debunker di Twitter (tutti anti- Trump, inutile specificarlo) gli hanno aggiunto un link con le loro “Verità”.

GEt The Fact prendi i fatti, significa dare per scontato che quello che dice Trump non sia vero. Eppure i dubbi sul voto per corrispondenza sono molteplici, basta chiederlo agli italiani all’estero ed alle numerose contestazioni in materia.

Zuckerberg ha detto:

“Non penso che Facebook o le piattaforme internet in generale debbano essere arbitri della verità… Il discorso politico è una delle parti più sensibili in una democrazia ed il popolo dovrebbe  poter sapere quello che dicono i politici”. 

Bisogna dire che alla fine Jack Dorsey è stato costretto a correggere il debunking, dicendo che intendeva che solo gli iscritti ricevono le schede elettorali (Ballot in inglese), una excusatio non petita che, alla fine, indica come probabilmente i suoi debunker avevano effettivamente preso un topica. Più o meno come i pessimi, superficiali e partigiani debunker italiani

Trump sta per lanciare un’iniziativa contro la censura online sulle piattaforme che, non casualmente, viene a colpire sempre la destra e mai la sinistra, anche la più violenta ed estrema. Quindi Trump, con un ordine  esecutivo, mette il rispetto della libertà di parola nelle piattaforme online, sotto il controllo della FCC, la Commissione Federale per le Comunicazioni. Quindi i cancellati da Twitter ed assimilati, almeno negli USA, hanno ora una autorità a cui rivolgersi che proteggerà la loro libertà di parola.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed