attualita' posted by

ELEZIONI FRANCESI: MACRON MORTO CHE CAMMINA. Centrismo annullato fra RN, astensione e sinistra Verde

acron

Macron esce fortemente ridimensionato dalle elezioni municipali francesi.

Il dato principale è il fortissimo astensionismo. Gli astenuti sono cresciuti del 18% spingendo ben sotto il 50% i partecipanti al voto. Obbligo di mascherine, paura e poco appeal dei candidati han fatto il loro lavoro.

I verdi han fatto man bassa di numerose grosse città : Lione, Marsiglia, Bordeaux, Strasburgo, Poitiers, Tours e Besançon sono passati ai verdi. Marsiglia era dei Les Repubblicaines, che vengono fortemente ridotto. Il partito macroniano. Solo il primo ministro Philippe conquista Le Havre, A Parigi confermata ls socialista Hidalgo, con la candidata LREM solo in terza posizione. Il RN della Le Pen conferma Perpignan e Bruay LaBrussiere. Nel Nord, oltee a diverse cittadine.

Se questo doveva essere un test elettorale vede il centro macroniano, “L’intesa moderata nazionale”, fortemente e ridimensionata e praticamente battuta da un’opposizione di sinistra che spesso ne ha messo d’accordo le anime verdi e comuniste o radicali. I candidati governativi sono stati quasi sempre perdenti con grande distacco rispetto ai vincitori, come è avvenuto a Parigi. Macron non ha convinto i moderati a recarsi alle urne né a votare per lui, ed il pericolo sovranista non funziona più. Anzi la sua Incapacità di riunire il centrodestra sta diventando imbarazzante. Sarebbe meglio abbandonasse l’idea di elezioni anticipate.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed