attualita' posted by

Duranti e Fusaro: «Avete distrutto il Paese con restrizioni che non funzionano»

Argentina, Israele, Svizzera: tre Nazioni “diverse”, tre casi che mettono un punto interrogativo sulla reale efficacia di mascherine, chiusure dei locali, lockdown nazionali.

L’ombra di quest’ultima opzione torna sull’Italia in particolare in questi ultimi giorni. Il tricolore rosso-giallo-arancione delle venti regioni potrebbe presto mutare in un rosso acceso, quel rosso lockdown dei mesi di marzo e aprile che presto potremmo rivedere come un dejà vu molto reale. La decisione del premier Conte e del CTSè prevista per il 15 novembre, ma potrebbe slittare visto che come afferma il presidente del Consiglio “si sta cercando di evitarlo”.

I dubbi di Diego Fusaro e Fabio Durantisi concentrano però su quanto effettivamente possa funzionare un provvedimento del genere, visto che un miglioramento non si è visto in altre nazioni (come appunto l’Argentina, in lockdown da più di 200 giorni) ma neppure da noi, dove abbiamo avuto le restrizioni più stringenti del panorama europeo. L’intervento di Diego Fusaro e Fabio Duranti a ‘Un Giorno Speciale’. Fusaro: “Secondo lockdown? La prova che il primo non ha funzionato” “Il fatto che si faccia un secondo lockdown è la prova che il primo non è servito, e di più, è la prova che i lockdown non hanno ragioni medico-scientifiche, come sempre vengono presentati, perché il regime protettivo tenta sempre di legittimare con ragioni tecnico scientifiche qualcosa che riguarda una riorganizzazione delle vite. I coprifuoco ad esempio, l’ha detto la Dott.ssa Viola, non servono per ragioni medico-scientifiche, ma per abituarci al nuovo stile di vita. Villaniha detto sul Corriere della  Serache le mascherine all’aperto non servono, ma “sono un segnale”. Il vicepresidente dell’Emilia Romagna ad aprile 2020, come ha riportato Bologna Today, ha detto che molte delle misure introdotte come vietare la corsa non avevano ragioni mediche ma servivano a “dare il senso di un regime molto stringente”.

Questo sistema di narrazione è palesemente ideologico. Usa una narrazione medico-scientifica per giustificare un nuovo governo delle cose e delle persone. Io l’ho chiamata la svolta autoritaria del capitalismo che doveva neutralizzare i moti crescenti di contestazione, e lo fa ristrutturando le sue stesse fondamenta e le società. Si sta sviluppando innegabilmente un modello verticistico, sono vietate le manifestazioni e addirittura vengono violati anche gli ultimi presidi della nostra Costituzione. A mio giudizio il prossimo colpo arriverà contro l’articolo della Costituzione che predica l’inviolabilità del domicilio come già accade in Inghilterra.

Duranti: “Questa gente va processata” A distanza di 9 mesi dall’inizio di questa storia siamo record del mondo di #decessigiornalieri dopo aver fatto le restrizioni più dure di tutta Europa e forse del mondo se escludiamo paesi di cui sappiamo poco perchè sono dittature diverse dalla nostra. Questa gente va presa e processata. Tu non puoi dire che le mascherine non servono ma sono un segnale, un simbolo. Ma scusate, la Costituzione, la giurisprudenza che fine fanno? Per non parlare della povera signora che si è vista arrivare in casa carabinieri e Guardia di Finanza? Ma neanche un criminale! Poi hanno voluto far passare quest’azione di forza come se cercassero una sorta di criminale. Certo, perché io vado in giro in pigiama con la pizza e potrei essere un rapinatore”.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal