attualita' posted by

Due ore di livestream contro la Polizia, e poi investe ed uccide in poliziotto. Benvenuti nella NYC del BLM

 

Un fatto che mostra, in un solo colpo d’occhio, chi fomenti le violenze sui social media e le sue conseguenze. Jessica Beauvais è una trentaduenne madre di una ragazzino di tredici che, dopo aver passato un’or  e 51 minuti in Livestream su Facebook insultando la polizia, dicendo “F…iti Polizia” e bevendo shottini, ha avuto la bella idea di prendere la sua auto ed investire Anastasios Tsakos, poliziotto della stradale quarantatreenne, che stava deviando il traffico dopo un incidente, che è morto e lascia due figli piccoli.

La Beauvais quindi è fuggita via con il parabrezza distrutto, prima di essere fermata e arrestata dalla polizia. Ora è in carcere accusata di omicidio e di guida in stato di ebrezza.

Questa settimana parleremo dell’ignoranza che è stato il processo a Derek Chauvin – o dell’ignoranza che è essenzialmente solo questo fottuto sistema di giustizia“, ha detto Beauvais all’inizio del suo video di Facebook Live di quasi due ore  del suo programma radiofonico Face the Reality. “La polizia fa un giuramento e in quel giuramento dice un giuramento che non dovrebbero avere paura di quella posizione e che è letteralmente nelle regole.” “Arruolarsi (nella polizia)  per una potenziale morte come nell’esercito” e che il rischio di morire  è “parte del lavoro” perchè è ovvio che la gente “possa provare a ucciderti“. “‘Come (gruppo hip hop) gli NWA dice della  polizia – se hai intenzione di uccidermi, almeno posso portare qualcuno con me“, ha detto al suo pubblico, aggiungendo “Sono una di quelle persone. Se Vado, sta arrivando qualcuno.

Naturalmente dopo l’arresto, tra l’altro alla ragazza era stata già tolta la patente, si è messa piangere ed ha affermato che non voleva uccidere.

Due considerazioni dopo questo tragico evento:

  • Quando un movimento politico ha diffuso l’idea che l’omicidio di un poliziotto, ma in generale di una persona, sia qualcosa di accettabile, allora il patto sociale è profondamente rotto, forse non più riparabile. Negli USA ci sono politici come Maxine Walters che avrebbero appoggiato una rivolta violenta se Derek Chauvin fosse stato assolto;
  • I social media sono stati rapidissimi nel cacciare Trump ed i suoi supporter, anche più moderati. Tollerano invece live streaming di questo genere. Questo indica il grado di partigianeria politica a cui sono giunti.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal