Euro crisis posted by

Dopo il tradimento con la lettera BCE del 2011, Draghi vorrebbe far carriera politica in Italia?

Qelsi.it – I rumors si sprecano: Mattarella punta a mettere Mario Draghi a capo del governo alla fine del suo mandato alla BCE nel novembre 2019 (o anche prima). Come ho spiegato in precedenti interventi, Mario Draghi nel firmare la impropria ed irrituale lettera contro il governo di Berlusconi nel 2011 fu artefice di un tradimento contro l’Italia visto che è ormai chiaro a tutti come lo stesso Draghi sia stato nominato co-governatore proprio perché ai tempi era assolutamente necessario avere un italiano ai vertici BCE per firmare “da italiano” detta impropria missiva (assieme a Trichet) finalizzata ad affossare Roma….

Per continuare a leggere seguire il LINK.

 

Nota dell’autore:

occhio non solo agli attacchi funanziari via spread, alla propaganda orientata di alcuni grandi media ed alle ingerenze straniere stile Bundesbank che pubblicamente vorrebbe spingere Roma verso una nefasta imposta patrimoniale (infatti senza eliminare le cause del “distress economico-finanziario” attuale tale “patrimoniale” sarebbe solo la prima imposta straordinaria di una lunga serie, ndr) ma soprattutto alla compravendita di senatori per far cadere i gialloverdi. E tutto per fare spazio a quello che Draghi dovrebbe rappresentare: la fine dell’Italia come stato contemporaneamente in pace, democratico e non povero.

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog