attualita' posted by

“Dobbiamo eliminare le restrizioni”: il ministro tedesco vuole la fine di obblighi e restrizioni covid

 

Le crepe iniziano a sorgere anche in Germania. In un’intervista ad Handelsblatt il ministro delle Finanze Lindner ritiene che l’ingerenza con la libertà non sia più proporzionata al pericolo dell’epidemia. per il ministro le regole 2G, che richiedono il certificato vaccinale o di guarigione per accedere in determinati luoghi pubblici, dovrebbe essere completamente abolito e, al limite, sostituito dall’obbligo di indossare le mascherine.

Questa apertura avviene alla vigilia della nuova riunione del Consiglio dei ministri federale di mercoledì che dovrebbe decidere anche su questa materia.  Christian Lindner sta facendo una campagna informativa verso la rapida riapertura “Il sistema sanitario sta affrontando l’onda Omicron e non vi è alcuna minaccia di sovraccarico strutturale”, afferma il leader dell’FDP . “Pertanto, le invasioni diffuse della nostra libertà non sono più proporzionate”.

Negli ambiti dell’istruzione, del commercio, della gastronomia, della cultura, dello sport e nelle aziende bisogna fare “un notevole passo verso la normalità”. Le regole 2G dovrebbero essere “abrogate immediatamente” e sostituite indossando maschere FFP2. Le restrizioni di contatto per vaccinati e guariti dovrebbero essere eliminate. Non dovrebbero più esserci restrizioni per le persone all’esterno. “Dobbiamo iniziare il processo ora e normalizzare la vita passo dopo passo”, afferma Lindner.

La Germania, paese federale, ha sembra avuto un atteggiamento non uniforme rispetto al covid, proprio perché ogni Land ha avuto un atteggiamento diverso. Comunque ora c’è un grande desiderio di ritorno alla normalità e molti  leader regionali, fra cui il bavarese  Söder,  chiedono “l’inizio della fine” dell’emergenza covid e che questo avvenga prima del prossimo incontro Land-stato federale.

Solo in Italia, domani, migliaia di lavoratori perderanno il posto per un insulso obbligo vaccinale che ci pone, praticamente, unici in Europa.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal