attualita' posted by

CRIPTOVALUTE. STRATIS, UNA NUOVA ENTRATA FRA LE TOP TEN. QUALI SONO I SUOI PLUS

 

Nell’ultima settimana si è vista l’esplosione di STRATIS , con una crescita del 283%, da 2,83 a 9,58, con punte oltre 11 dollari, che hanno fatto entrare questa criptovaluta nella Top Ten

La valuta ora capitalizza poco meno di un miliardo di dollari (958 milioni), cifra che comunque ha superato, ed ha un mercato di 50 milioni giornalieri. Numeri sui quali si può già fare trading.

Però cosa è il progetto Stratis, ci si può fidare o sarà la solita meteora? Stratis no è di per se una criptovaluta , ma un una piattaforma di programmazione distribuita che rende possibile creare applicazioni con il linguaggio C# e quindi distribuirne l’applicazione tramite la Blockchain. In questo Stratis è molto più simile ad Ethereum di quanto lo sia a Bitcoin. Attualmente sono poche le piattaforme di piattaforme distribuite, ed alcune sono riservate a particolari mercati, come quello cinese. Quindi di per se Stratis si popone come un’alternativa ad Ethereum.  Il cuore dello sviluppo è la società The Stratis Group, con base a Londra, che si occupa dello sviluppo dei progetti legati a questa blockchain.

Quali progetti sono già stati sviluppati su Stratis? Curiosamente sono state per ora fortemente collegate a Bitcoin, quali ad esempio un miner basato su C# che ha minato il primo blocco basato sulla tecnologia PoS (proof of Stake) Invece che PoW (Proof of work). Ok, non importa, che capiate, basta che sappiate che su Stratis è basato un nuovo modo di minare bitcoin. Allo stesso modo Breeze Wallet, un nuovo Wallet per bitcoin. Il alto è stato dovuto a questo annuncio, perchè si è passati ad un lato operativo su questa blockchain autonoma.

MERCATI: Poloniex al 76%, Bitrex al 23%, Cryptopia al 0,06% e resti in Livecoin, Bittylicious, ed un paio di mercati minori.

LATI POSITIVI: effettivamente una tecnologia nuova passibile di evoluzioni. Non una semplice idea, magari stramba, applicata ad una blockchain, ma una vera e propria blockchain che dovrebbe rivolgersi al mondo business.

LATI NEGATIVI: è concettualmente simile ad Ethereum, che però è molto più avanti. Per ora è una buona idea, con applicazioni minime, per cui vi sono i rischi forti (o le opportunità) delle fasi pionieristiche. Pochi mercati, troppo pochi. Il fatto che il 76% provenga da Poloniex la dice su quanto la spinta sia speculativa.

La Giornata

BITCOIN: Dopo un periodo di crescita, prese di beneficio, come sempre, Comunque abbiamo superato di nuovo 2500 dollari che si è rivelata una soglia dura. Va in controtendenza con ETH, Fra le news una forte critica del direttore di Business Insider ed i soliti problemi di relazioni fra i grossi consorzi di miner.

ETHEREUM: dopo due giorni di spleen e mercato laterale è ripartito, confermando che le basi ci sono. Comunque non esaltatevi. Godete la giornata.

RIPPLE: giornata non brillante , a sono tutte in calo tranne ETH , e , meno BTC. Quindi ripple si riduce . Nessuna news particolare. In mercato sulle Fiat non ha avuto ancora il successo sperato.

NEM: anche Nem segue ripple , con cui fa coppia. Niente di particolare.

Ethereum Classic: Di solito segue, anche se non esattamente, ETH, ma questa volta se ne è deistaccato. Prese di beneficio dopo la crescita dei giorni scorsi. Comunque prosegue con grande stabilità.

LITECOIN: Trattorino resta sempre nel suo ambito. Difficilmente ormai sotto i 21 euro (24 usd) e qusi mai sopra i 27. Senza news oscilla qui dentro

Per ricevere gli articoli sulla email: mailing.scenari@gmail.com e mettete nell’oggetto “Iscrizione”.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog