criptovalute posted by

CRIPTO: TOKIO WHALE (O NO), E COSA NON VA MALE, NONOSTANTE TUTTO…

 

Cari amici,

si è molto parlato del peso di Tokio Whale, cioè del liquidatore dei Mt Gox, nell’andamento negativo degli scosi giorni.

Effettivamente  analizzando i dati forniti dal Cryptoground sui dati relativi alle vendite dai portafogli del sig Kobayashi, il liquidatore, possiamo vedere che effettivamente ci sono state vendite per 6000 BTC e 6000 BCH proprio a cavallo del 10 maggio. Non si sa in quali mercati o se OTC , cioè direttamente a compratori, ma qualcosa si è effettivamente mosso. Il valore però è piuttosto contenuto, soprattutto su BTC: infatti da nostri calcoli le vendite sono inferiori all’uno per cento dei volumi giornalieri per BTC ed al 6% di BCH. Può esser questa la causa della caduta?

Consideriamo alcuni punti:

  • Tokio Whale aveva già venduto una quantità sostanziale di BTC e BCH il 26/4. Cosa siccesse all’epoca ? Se analizziamo i dati un sostanziale riaggiustamento vi fu non il giorno della vendita, ma nei due giorni precedenti. C’è statta una fuga di notizie ? Insider trading? Mah…
  • il Giappone si muove su un fuso orario molto mattutino rispetto al nostro. La mossa di Tokio Whale può essere stata vista in leggero anticipo da altre whale che hanno seguito il “Branco” facendo cadere BTC.

Secondo me Kobayashi NON è stato la causa dell’ultimo riaggiustamento, o meglio questo non è dovuto solo a Tokio Whale. Però , sia con fughe di notizie, sia con con l’effetto gregge, potrebbe essere stato il primo sasso che ha fatto partire la valanga. Dato che è stato venduto solo il 15% dei bitcoin e BCH in mano a Kobayashi bisognerà stare attenti a cosa succederà ogni qualvolta Bitcoin si avvicinerà a 10 mila dollari, percè la Balena potrebbe tornare in azione.

Cosa sta tenendo ? Vediamo due casi :

bitCNY: bit CNY

è la rappresentazione di CNY, lo Yuan Renminbi cinese, nel sistam Bitshares. Si tratta quindi di un Asset Backet Coin al 100% di copertura emesso in Bitshares.  In 24 fa +4%, in una giornata in cui i rossi sono a due cifre.

L’incremento p legato alla rivalutazione di CNY sul dollaro US, probabilmente  dovuto alle notizie delle trattative con gli USA ed all’alleggerimento delle relazioni bilaterali. Vediamo CNY-USD

Però il momento pesante delle cripto si fa sentire anche su questo token . Come ?? Beh vediamo la capitalizzazione.

Ora la capitalizzazione è alata ma il prezzo è aumentato, quindi è diminuito il volume dei token in circolazione. Dal 9/5 al 12 /5 c’è stato un calo di olte il 10% dei token emessi. Il valore non cala, ma c’è meno gente disposta ad investirci, anzi, evidentemente, i token prendono altre strade.

Komodo: Komodo è una criptovaluta, derivata da progetti precedenti, che ha come punto di forza la riservatezza e che poi si è sviluppata come piattaforma per dApp e  ICO in cui la privacy è un elemento essenziale. Mentre nei giorni scorsi  aveva seguito l’andamento generale, oggi si è staccata con un bel saltino in verticale.

Komodo è un progetto molto attivo  che si è recentemente molto concentrato sul BarterDEX, cioè sul proprio cambio interno decentralizzato, e sullo sviluppo di vari strumenti. Uno sviluppo molto attivo. Interessante, è pobabilmente causa del salto di valore, l’annuncio del lancio di Jumblir  , uno strumento per rendere anonime le trasnazioni di BTC e della Altcoin che avvengono tramite il sistema Atomic.

 

Tra le altre news interessanti:

  • forse, forse, Facebook sta valutando una propria criptovaluta;
  • occhio alla Cina che potrebbe cambiare atteggiamento verso la blockchain.

Grazie mille e ricordate il nostro canale specifico per le criptovalute: https://t.me/TWOCBLConsulting

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


loading…


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog