attualita' posted by

CRIPTO: GLI SCAM STANNO PESANDO SUL VALORE DI BITCOIN?

 

 

Potrebbe uno scam mettere in difficoltà Bitcoin e spiegare il suo andamento nelle ultime settimane?

Prima di tutto vediamo quello che è successo in Cina. Plustoken nasce in quel paese e si presentava come un Wllaet dietro il quale vi era, o meglio avrebbe dovuto esserci, un programma di investimenti ad alto rendimento con un ritorno mensile fra il 9 ed il 18 per cento. I più svegli si ricorderanno BCC, Bitconnect, che, anche se con modalità diverse ed una cripto ad hoc, alla fine era un enorme schema Ponzi, cioè una piramide. Anche in questo caso si proponeva lo scambio di token versati nel wallet con Plustoken, che avrebbero dovuto avere questi mirabolanti rendimenti. Non esiste nessun investimento, lecito o perfino illecito, che possa garantire dei rendimenti del genere, e se qualcuno li propone vi sta truffando.

Plustoken è riuscito a raccogliere :

  •  180,000 BTC,
  • 6,400,000 ETH,
  • 111,000 USDT,
  • 53 OMG (OmiseGo)

Un totale di 2 miliardi di valore in criptovalute, anche se si parla di investimenti totali per 3 miliardi effettuati sullo schema. Ad un certo punto i gestori hanno scritto, semplicemente, “Scusate, dobbiamo scappare” e sono spariti.

Il sistema si basava su conferenze ed era diffuso in Corea e Cina, soprattutto fra investitori poco esperti nella materia, e si è diffuso attraverso conferenze ad inviti. Diciamo una modalità classica per questo tipo di scam.

Quindi i truffatori hanno iniziato a muovere i token. Le blockchain sono costruite per poter ricostruire i movimenti dei token, per cui sono tracciabili, se con i giusti strumenti ed informazioni. . Per quanto riguarda gli ETH si sa che 800mila sono bloccati da mesi in certi wallet, mentre 10 mila almeno sono stati incassati. Al contrario per i BTC si sono utilizzati dei Mixer, strumenti he mescolano le transazioni rendendo complesso il tracciamento , e successivamente hanno utilizzato 8700 indirizzi per far perdere le tracce.

 

Successivamente gli i truffatori hanno utilizzato rapidi scambi in piccole quantità attraverso più wallet in un sistema chiamato Peel chain

Alla fine 185 milioni di dollari in  Bitcoin, almeno,  sono stati fatti uscire attraverso una serie di exchange OTC, cioè fuori dalla blokchain, e tramutati in denaro contate.

Secondo Chainalysis i movimenti in uscita sono stati talmente forti da influenzare il prezzo di BTC, come potete vedere dalla seguente immagine:

Le vendite degli scammer avrebbero prodotto una forte pressione in discesa dei prezzi che sono stati la causa dell’ultimo calo. Una situazione in cui lo scarso controllo delle valute virtuali viene a comportare un effetto negativo per tutto il sistema.

 

Canale cripto: https://t.me/TWOCBLConsulting


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed