attualita' posted by

CRIPTO: BCC, EVOLUZIONE DELLE ICO E DEI MERCATI

 

 

Cari amici

Torniamo  brevemente ad occuparci dell’hard fork , di Bitcoin e di Bitcoin Cash. Prima di tutto rispondo alle domande di alcuni lettori informandoli che anche POLONIEX verrà a chiudere BTC in un cool storage a partire dalla  sera del 31, ma che, al contrario di Kraken, non ha ancora deciso se trattare BCC e quindi non farà nulla per ottenerlo. Quindi i vostri bitcoin sono sicuri (anche se non potrete scambiarli), ma non si sa se otterrete il BCC.

Proseguiamo con la questione del Bitcoin e di Bitcoin cash. Molti, anzi quasi tutti, pensano che bitcoin cash sia una specie di regalo, che dopo il primo agosto avranno un bitcoin, dello stesso valore di quello attuale, anzi meglio, perchè comunque ci sarà stato il Segwit, ed un bitcoin cash, la cui trattazione ora nei future è di 400 dollari. In realtà, come ci insegna in generale la vita, “Non esiste nessun pasto gratis”. Il valore di una rete, di un network, viene regolato da una legge matematica chiamata “Legge di Metcalfe”, creata per i network telefonici,  e che afferma che il valore di un network è proporzionale al quadrato degli utenti connessi. Se trasferiamo questa legge alla blockchain  avremo che il valore della stessa sarà proporzionale al quadrato del numero di nodi attivi. Dato che successivamente all’hard fork il numero di nodi di bitcoin sarà, comunque , inferiore, il valore dovrebbe rispecchiare questo calo nei nodi. Chiaramente è una visione teorica, ma non possiamo pensare che bitcoin si possa dividere all’infinito moltiplicando sempre il suo valore….

Un altro tema che abbiamo affrontato è quello della richiesta della SEC alle ICO ed agli exchange di piegarsi alle normative americane, predisponendo le documentazione come IPO e diventato mercati regolamentati. Avevamo anche spiegato che le opzioni erano due : cessare di operare con clienti degli USA, almeno in modo diretto, oppure piegarsi alle richieste della SEC.

Per ora pare che la scelta cada sulla prima opzione. Nessuna ICO risulta essersi iscritta ad EDGAR ed aver completato il modulo necessario S1, mentre POLONIEX e BITFINEX recentemente hanno scelto di cessare di operare con i residenti dello stato di Washington piuttosto che chiedere autorizzazioni. Appare piuttosto chiaro che gli USA  rischiano di uscire dalle criptovalute, ma il governo è troppo terrorizzato da un fenomeno che non può controllare ed identificare.

Intanto una petizione chiede alle autorità di riaprire BTC-e per permettere d ritirare i soldi di investitori onesti. Vi ricordate che noi consigliamo sempre di NON lasciare i soldi sugli exchange, se non li state investendo ?

Passiamo ai MERCATI

 

La corsa di bitcoin rallenta, restando comunque sompra i 2300. Comunque ci saranno dei rallentamenti  e prevediamo uno stop delle contrattazioni fra 24 ore su molti exchange, per  cui il rezzo diverrà errativo. Ethereum finalmente supera i 170 euro e, sempre con alti e bassi, sembra in ripresa. Segnali di vita anche a litecoin e da ETC. Dash molto lento dopo un periodo di grande attività.

Ricordiamo di non tradare in Maid, che verrà congelata con BTC al 31/7.

Tra le altcoin tenete sotto controllo STATUS , ICONOMI e Qtum

Grazie e per queste news mailing.scenari@gmail.com

 

 

 

 

loading…


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog