attualita' posted by

COVID: il primo virus col passaporto. Guardate la mappa e sorridete

Un rapido post per farvi sorridere.  Il Virus non è sensibile alla temperatura, alla stagionalità, all’umidità o alle abitudini di vita. No, il virus ha il passaporto e non entra nei paesi o nelle regioni dove non gli danno il permesso di transito.

Volete la prova ? questa mappa, predisposta dal governo tedesco, mostra la diffusione del Covid-19 in Europa con il numero di morti per 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni. Guardate l’immagine e capite se non c’è qualcosa di strano..

Impressionante quello che succede al confine con la Repubblica Ceca: nell’arco di chilometri si passa da 5-35 morti per 100 mila abitanti a 100 morti per 100 mila abitanti. Situazione simile alla frontiera occidentale con il Belgio. L’unica area che sembra non veder questo transito durissimo è la frontiera nord con la Danimarca e quella con l’Austria, come se tutto fosse stato risolto con l’Anschluss.

I casi sono tre:

  • il virus ha il passaporto ed un foglio di via per la Germania e le aree germanofone;
  • l’assistenza sanitaria è molto superiore in Germania, dove magari hanno la cura e non ce lo dicono, e quelli dei paesi confinanti fanno schifo;
  • l’ente tedesco RKI usa un criterio di classificazione completamente diverso che riduce sensibilmente la conta del numero dei morti.

Sinceramente non vogliamo fare ipotesi: magari in Belgio Olanda e Repubblica ceca hanno dei pessimi ministri della Salute, tipo Speranza che ha perso 4 messi per ampliare i reparti legati al Covid-19, e effettivamente hanno più morti. Traete voi le vostre conclusioni.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed