attualita' posted by

CORONAVIRUS (nCoV): LA CINA NASCONDE I VERI NUMERI? Origine e ricadute. Verso un nuovo Medioevo?

 

Ormai siamo giunti ad oltre 200o contagiati ufficiali con oltre 56 morti, ma idati pare che non siano realistici. Come riporta ZH molti morti sono registrati come deceduti non per nCoV (come è definito il Coronavirus), ma per “Polmonite virale”, nel tentativo del governo di far apparire come meno grave il contagio. Però, in questo modo, nonostante la dichiarata volontà di trasparenza, si vengono a falsare tutti i dati di mortalità del virus. Attualmente si aggirano attorno al 3%, ma sono dati veri, oppure questo valore è più alto o più basso?

Il 24 gennaio sono stati fatti alcuni calcoli previsionali sulla diffusione del virus:

Si prevedono 255 mila contagiati in  Cina il giorno 4 febbraio 2020, ma se il numero di contagi di partenza è superiore allora questa stima è sbagliata e si rischia di arrivare anche al doppio del numero totale di contagi. Comunque già con 255 mila contagi ed una mortalità del 3% siamo oltre 7500 morti, nell’arco dei prossimo 8 giorni.

Le grandi pestilenze sono tradizionalmente giunte dall’oriente: la Peste di P e quella di Giustiniano giunsero dall’Asia Centrale o dalla Cina. La Morte Nera, la peste del XIV secolo, giunse dalla Cina, dopo aver colpito India , Medio Oriente, attraverso la Turchia (assedio di Trebisonda), quindi Genova e da li sud Europa, esclusa Milano, quindi Francia, Germania Inghilterra e Nord Europa. In quel momento la malattia sterminò un terzo della popolazione europea, causando una profonda crisi economica, sociale, morale e religiosa. Cosa abbia causato questa nuova infezione e come sia passata dagli uccelli all’uomo rimane un mistero, anche se ci sono due teorie:

  • quella ufficiale, che vorrebbe il passaggio dovuto alla pessima novità nata in Cina di mangiare i pipistrelli, portatori di malattie pericolose per l’uomo;
  • la possibilità che questa sia nata in un laboratorio dell’università di Wuhan collegato allo studio ed allo sviluppo dei virus, anche per finalità militari, e sia collegato anche ad un noto episodio di spionaggio biologico che ha visto il Coronavirus conservato nel National Microbiological Laboratory di Winnipeg, Canada misteriosamente comparire in Cina dopo l’arrivo di una ricercatrice cinese, Xiangguo Qiu, successivamente scortata dala polizia fuori dal laboratorio ed espulsa con la sua famiglia. Il Coronavirus sarebbe quindi stato elaborato come arma biologica nello Wuhan, e qualcosa sarebbe andato storto, da cui il contagio.

Gli effetti economici saranno pesantissimi e li vedremo da subito. Consideriamo che la SARS portò ad una modifica del PIL di Hong Kong dal +1,8% al -2% nell’arco di un trimestre. La cancellazione dei trasporti a lunga percorrenza, delle celebrazioni del Capodanno Lunare, dei viaggi in comitiva, tutto questo darà un duro colpo al PIL e potrebbe essere l’elemento esterno che può far entrare in crisi l’economia mondiale.

Così impariamo che l’illusione di controllo mondiale dei super statim o delle super organizzazioni mondiali è quello che è: un’illusione. Xi si gioca la sua sopravvivenza politica e così gli altri leader. Alla fine questo dovrebbe insegnare che, comunque, non siamo che pedine.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed