attualita' posted by

Coprifuoco, c’è chi dice no: Ricciardi ammette che non serve. Perchè Conte non è in isolamento?

Come sottolinea OFCS.report ci sono delle forti divisioni anche all’interno della compagine scientifica a cui si appoggia il Governo. La sensazione è quella che si muovano abbastanza a casaccio, ma vediamo le parole del sito:

Il coprifuoco non serve, meglio lockdown locali. Parola di Ricciardi. Il consigliere del ministro della Salute e professore di Igiene alla Cattolica, lo dice al Messaggero. L’intervista, pubblicata sul quotidiano romano oggi in edicola, rimanda tutto alla casella iniziale, come nel gioco dell’oca. E negli italiani aumenta la confusione.

Fino a ieri ci hanno raccontato che il coprifuoco sarebbe stato l’unico modo per governare i contagi e evitare il lockdown totale. Questa mattina invece scopriamo che il coprifuoco non serve a nulla. Ma non solo. Ricciardi, che è sempre consigliere del Ministro e che qualcosa dovrebbe consigliarla altrimenti non si capisce quale sia il suo ruolo da quelle parti, spiega la questione coprifuoco: “Guardi – dice al giornalista che lo ha intervistato – le misure legate agli orari non hanno alcuna evidenza scientificaDove sono state applicate non hanno avuto effetto nel contenimento. La Francia applica il coprifuoco da una settimana, ma l’incremento dei contagi è ancora molto sostenuto. Per questo dico che è più importante intervenire tempestivamente nelle aree dove il virus è fuori controllo”.

Poi ci facciamo una domanda su quanto seriamente siano presi i vari protocolli imposti dal governo stesso. Rocco Casalino ed il compagno José sono risultati positivi al Covid-19, ed auguriamo loro di non avere nessun tipo di sintomo e di stare benissimo. Però nello stesso tempo ci chiediamo come mai il Presidente del consiglio , che sicuramente ha avuto dei contatti diretti con lui, non sia in isolamento con il suo staff. Non è che anche le norme di isolamento si applicano o disapplicano “Ad Personam”?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito