attualita' posted by

Conte vuole imporre il veto alla Lega con un programma massimalista. Non era il governo Draghi ?

Ieri c’è stata l’assemblea notturna dei deputati e senatori del movimento Cinque Stelle. Ecco quello che, secondo le agenzie di stampa , ne sarebbe uscito. Incolliamo e poi commentiamo:

(AGI) – Roma, 8 feb. – Assemblea del Movimento 5 stelle ‘infuocata’ sul sostegno al governo di Mario Draghi. Per cercare di ‘Contenere’ la fronda dei contrari, abbastanza ampia, la riunione dei gruppi di Camera a Senato e’ stata convocata dai vertici e ha preso il via poco prima delle 22 di domenica. Tema: fare il punto dopo il primo giro di consultazioni con il premier incaricato. Dopo una breve introduzione del capo politico Vito Crimi, ha preso la parola il presidente del Consiglio uscente Giuseppe CONTE. Il quale ha confermato che, a suo avviso, il M5s deve essere della partita. “Non e’ il momento dell’auto-isolamento e dell’auto-esclusione“, ha scandito. CONTE ha avuto parole di elogio nei confronti di Draghi. E ha invitato il Movimento a tracciare una differenza tra gli alleati che si sono mostrati “leali” (sottinteso Pd e Leu), e quelli che “hanno voltato le spalle” e ora cercano di “trarre vantaggio” dalla situazione politica (sottinteso la Lega di Matteo Salvini). Occorre porre le “condizioni” affinche’ questi ultimi non siedano al tavolo mentre M5s si‘, ha detto. (br) Tra i vari interventi dei parlamentari, diversi hanno chiesto che la decisione definitiva sul sostegno al governo sia affidata al voto degli iscritti su Rousseau. Tra i piu’ critici, i senatori Barbara Lezzi e Danilo Toninelli. Se sosterra’ il governo Draghi, il Movimento “si suicidera’”, ha affermato l’ex ministra per il Sud. Mentre l’ex titolare delle Infrastrutture ha sostenuto che per lui e’ meglio stare all’opposizione che al governo con Forza Italia.

Ecco qui che salta fuori “Che” Conte. La politica è semplice e banale: Conte punta a far imporre condizione estremistiche, assurde (Patrimoniale? Apertura assoluta e totale dei porti ? Tutti in galera per un anno perchè siamo tutti colpevoli? Arcuri candidato Presidente della Repubblica? casalino a dirigere il GF?) tali da essere rifiutate dalla lega e quindi tenerla, con Forza Italia, fuori dai giochi.

Conte quindi vuol ricreare una sorta di Conte IV, m con Draghi al posto di Conte. Evidentemente ritiene che Draghi sia una marionetta manovrabile esattamente come era lui, in grado di cambiare faccia ad ogni momento e ad ogni compagno. Un discorso lontano dalla realtà dei fatti per alcuni motivi:

  • Draghi non è conte ed ha già detto che “La sintesi politica spetta a lui”;
  • se il M5s pone condizioni rischia di essere lui fuori. Chi lo dice a Grillo;
  • la Lezzi etc non ce l’hanno tanto con Salvini, quanto con la figura di Draghi;
  • le condizioni demenziali che potrebbe porre Conte sarebbe inaccettabili per Conte e porrebbero in difficoltà il M5s , non la Lega;

Comunque vedremo come andrà a finire. Ogni giorno il gioco si fa più interessante.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal