attualita' posted by

Cina: la variante Delta colpisce cinque province

 

La Cina, luogo originale del coronavirus emerso per la prima volta a Wuhan alla fine del 2019, ha riportato il suo più grande focolaio della variante delta. Dopo che un primo focolaio a Nanchino si è diffuso in tutto il paese ci sono stati 206 casi ufficiali in tutto il paese, distribuiti in 13 città e in 5 province.

Le autorità affermano di aver fatto risalire l’epidemia a un equipaggio di lavoratori aeroportuali che stavano pulendo un aereo appena arrivato dalla Russia, ma ormai la cosa inizia ad avere poca importanza, data la diffusione  ormai non facile da controllare.

I media statali hanno riferito che un paio di lavoratori sono risultati positivi dopo non aver seguito rigorose linee guida igieniche. Finora, 7 persone infette nell’ultimo focolaio sono in condizioni critiche, non sorprende considerando che si ritiene che delta sia più virulenta e infettiva, causando infezioni più gravi nei pazienti più giovani.

È il primo focolaio in Cina dallo scoppio del mese scorso a Dongguan. I funzionari hanno risposto a quell’epidemia nel solito modo, chiudendo parte della città e ordinando test obbligatori.

Pechino ha una strategia prestabilita per gestire i casi di COVID in linea con l’approccio della “tolleranza zero”, qualcosa che le autorità sanitarie pubbliche cinesi condividono con l’Australia, che sta lottando con le ricadute economiche del suo ultimo ciclo di blocchi. In genere comporta nuove misure di blocco (o almeno qualche tipo di restrizione temporanea ai movimenti) mentre milioni di persone nell’area vengono testate. Secondo quanto riferito, i funzionari hanno in programma di testare tutti i 9 milioni di abitanti di Nanchino. Nello stesso tempocomunque queste vicende epidemiche possono portare ad interruzioni delle attività produttive e logistiche, con ricadute a catena su tutte le produzioni.

L’ultimo focolaio sta sollevando anche ulteriori domande sull’efficacia del vaccino cinese Sinovac, che sta affrontando critiche per la sua bassa efficacia. ra che il delta ha finalmente preso piede in Cina, la variante metterà alla prova questi vaccini, proprio come ha fatto nel Regno Unito, nell’Europa continentale, in India e, ovviamente, negli Stati Uniti. Se la copertura dovesse provarsi deludente ci saranno dei grossi problemi per la sanità di Pechino.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal