attualita' posted by

Cina: importazioni record di petrolio russo a prezzo scontato. Noi …. no

 

 

La Cina ha probabilmente importato altri 2 milioni di barili al giorno (bpd) di greggio russo scontato a giugno, dopo averne importato circa la stessa quantità a maggio, mantenendo la Russia come primo fornitore di petrolio davanti all’Arabia Saudita per il secondo mese consecutivo.

Secondo le stime, il greggio russo ha eliminato parte dell’offerta dell’Arabia Saudita e del resto del Medio Oriente, oltre che dell’Africa occidentale, ha riferito mercoledì la Reuters, citando i dati delle società di monitoraggio delle petroliere Refinitiv, Vortexa e Kpler.

Mentre le importazioni record di greggio russo sono proseguite da maggio a giugno, in un contesto di importazioni cinesi relativamente scarse a causa delle politiche COVID, l’offerta dall’Arabia Saudita è stimata a circa 1,3 milioni di bpd a giugno, il che rappresenterebbe il più basso volume di importazioni cinesi dal principale esportatore di greggio al mondo in quasi due anni, secondo i dati Refinitiv citati da Reuters.

Le importazioni dall’Arabia Saudita e dall’Iraq potrebbero essere crollate rispettivamente del 40% e del 30% a giugno rispetto a maggio, secondo le stime di Vortexa e Refinitiv. Anche le importazioni cinesi di greggio dall’Angola sono destinate a crollare a giugno.

I dati ufficiali cinesi sulle importazioni di greggio per Paese dovrebbero essere resi noti nella seconda metà del mese.

Secondo i dati di monitoraggio delle petroliere, la Russia continua a guadagnare quote di mercato in Cina a scapito dell’Arabia Saudita, in quanto le raffinerie cinesi assorbono i greggi russi fortemente scontati.

Intanto noi siamo in piena crisi energetica, con un’inflazione alle stelle e rischiamo anche di essere industrialmente spiazzati dalla Cina. Però siamo quelli buoni, governati da quelli bravi…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal