attualita' posted by

CINA: FINITA LA QUARANTENA INIZIANO GLI SCONTRI. Un popolo esasperato

Gravi scontri in Cina fra polizia e popolazione dopo che la cancellazione della quarantena nell’Hubei aveva portato alla speranza di un ritorno alla normalità. Sappiamo di queste sollevazioni grazie a video caricati sui social cinesi e subito cancellati, ma non prima che qualcuno riuscisse a salvarli in occidente.

La rivolta nasce dal fatto che, se la quarantena e la reclusione sono stati sospesi nel Hubei, sono rimasti però attivi i divieti di accesso nella contigua provincia dello Jingxi, per cui, quando i lavoratori dell’Hubei hanno provato a passare il ponte sullo Yangtse per andare a lavorare nell’altra provincia, sono stati bloccati dalla polizia. Non solo, ma la polizia dellaJingxi ha passato il ponte per  bloccarlo anche sul lato dell’Hubei ed a questo punto sono iniziati scontri che hanno coinvolto anche lapolizia dell’Hubei. Ecco le immagini

ed ecco dei video che mostrano quello che è successo..

Ecco il risultato

Anche nella Cina comunista, dove la repressione non è uno scherzo, la gente è stanca, esasperata, vuole tornare alla vita normale anche perchè i risparmi finiscono e bisogna mangiare. I governi non si rendono conto che non si può continuare in eterno con un regime di emergenza. BIsogna trovare soluzioni e fornire risorse,  subito, in Cina come in Italia.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed