attualita' posted by

CINA: FINE DELLA CRESCITA IPERVELOCE. Mercato auto in calo nel 2020

 

La CAAM,  associazione di produttori auto cinese, ha assistito ad un 2019 disastroso, con un calo complessivo delle vendite auto del 8,2%, e non si aspetta nulla di meglio per il 2020.

La sensazione ben fondata è che si sia passati da una fase di crescita economica rapida, di sviluppo tumultuoso, ad un’altra di crescita lenta se non, dati alla mano, di stagnazione, e produttori e consumatori si stiano adattando alla nuova realtà dei fatti. Comunque il 2019 è stato il secondo anno consecutivo di calo delle vendite, come si può vedere nel successivo grafico:

Una riduzione che non ha escluso nessun neppure il settore delle auto ibride ed elettriche che hanno visto, anch’esse, un calo sensibile

In questo caso la cancellazione dei sussidi ha avuto un effetto che possiamo definire drammatico, con un meno 42% delle vendite a novembre ed un meno 24%  a dicembre. Tutto questo ha contribuito al calo complessivo delle vendite e, soprattutto, viene a porre dei dubbi sulla velocità di sviluppo di un settore industriale in cui diverse grandi case stanno investendo cifre importanti. Ormai appare chiaro che l’obiettivo di 2 milioni di veicoli elettrici venduti all’anno, fissato nel 2017, non sarà raggiungibile per diverso tempo.

Le aziende del settore si apprestano ad assistere ad una forte competizione interna. Ford si attende un calo delle vendite del 25% in Cine ed anche la locale Geely si appresta ad affrontare una contrazione. Il timore è che questa concorrenza sfrenata possa strabordare in un dumping verso l’Europa.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito