attualita' posted by

CERBERUS CERCA DI PRENDERE IL CONTROLLO DI COMMERZBANK, Dopo ave già influenzato DB…

Cerberus Capital Management LP ha deciso di introdursi ancora più in profondità nel sistema creditizio tedesco puntando su Commerzbank in modo diretto, attaccandone la gestione attuale. Cerberus ha inviato una lettera direttamente al Consiglio di sorveglianza  della Banca, uno dei due organi di controllo nel sistema di gestione duale tedesco,  mettendone in luce le carenze e proponendosi come attore  per il suo salvataggio.

La lettera di cinque pagine, datata 9 giugno, raffigura la seconda banca tedesca come affetta da una leadership incentrata su una crescita dei ricavi senza generazione di utile e non abbastanza coraggiosa  nel tagliare i  notevoli costi operativi, così come riportato dalla stampa. Cerberus minaccia di rivolgersi direttamente agli azionisti di Commerzbank nel caso i suoi consigli e le sue richieste non vengano accolte.

Cerberus ha affermato di essere “allarmato dal rifiuto da parte del consiglio di amministrazione e di sorveglianza di riconoscere la gravità della situazione e l’abuso incapace di intraprendere azioni correttive adeguate“, aggiungendo che “la finestra di opportunità per affrontare le sfide si sta rapidamente chiudendo“. Potete capire l’effetto che una comunicazione del  genere potrebbe avere sui consumatori. Del resto le azioni di CB hanno perso il 57%  del proprio  valore dal 2017, anno in cui Cerberus  ha comprato una partecipazione del 5% nella banca, una fra le peggiori performance nel settore bancario.

Cosa chiede Cerberus? Di avere voce in  capitolo nella gestione della banca con ben due posti nel Consiglio  di  Controllo, potendo così mettere parola nelle scelte strategiche e , soprattutto, dare il via ai tagli nei costi (leggasi personale…) che sinora sono stati bloccati dai sindacati.

Bisogna dire che la società ha una posizione molto particolare nel sistema creditizio tedesco: infatti Cerberus possiede circa il 3% del concorrente diretto di CB,  Deutsche Bank AG , nella quale svolge già una funzione di carattere consultivo tramite una propria controllata, Cerberus Operations Advisory Company. Ora vuole diventare consulente anche della sua concorrente: non c’è proprio nessuno che senta un po’ di puzza di conflitto di interessi?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed