attualita' posted by

C’è un giudice negli USA: LA FDA non potrà trattenere i dati sul vaccino Pfizer per 75 anni

 

Un giudice federale ha respinto una richiesta della FDA, Food And Drug Administration,  di produrre solo 500 pagine al mese dei dati presentati da Pfizer per autorizzare il suo vaccino contro il Covid-19 e ha ordinato loro di rendere pubbliche 55.000 pagine al mese. Supponendo che ci siano circa 450.000 pagine, ciò significa che ci vorranno poco più di otto mesi prima che il mondo veda i veri dati legati al vaccino. Ecco il link alla sua decisione. In questo modo saranno note in tempo breve i documenti che sono dietro l’approvazione del vaccino Pfizer da parte dell’ente federale USA e che questi voleva tenere nascosti.

 

L’avvocato Aaron Siri, che rappresenta l’attore nel caso, ha fornito questo straordinario aggiornamento tramite il suo blog, Injecting Freedom:

Per conto di un cliente, la mia azienda ha chiesto alla FDA di produrre tutti i dati presentati da Pfizer per autorizzare il suo vaccino contro il Covid-19. La FDA ha chiesto alla Corte l’autorizzazione a produrre solo a una velocità di 500 pagine al mese, il che avrebbe richiesto più di 75 anni per produrre tutti i documenti.

Sono lieto di riferire che un giudice federale ha respinto sonoramente la richiesta della FDA e ha ordinato alla FDA di produrre tutti i dati in tranche da 55.000 pagine al mese!

Questa è una grande vittoria per la trasparenza e rimuove uno dei limiti che le autorità “sanitarie” federali hanno posto ai dati utili per  gli scienziati indipendenti per capire e offrire soluzioni ai problemi causati dagli attuali vaccini, come l’immunità calante, varianti che eludono l’immunità vaccinale e, come ha confermato il CDC, che i vaccini non impediscono la trasmissione.

Queste informazioni diventano ancora più importanti nel momento in cui diversi governi, per cui quello italiano, si sono mossi verso l’obbligo vaccinale generale a carico di tutta la popolazione. Il mittente potremmo sapere sulla base di quali Dati clienti americani sono stati in grado di concedere un permesso per l’utilizzo di vaccini in modo temporaneo, e quali rischi corrono veramente le popolazioni.

Ordinando il rilascio dei documenti in modo tempestivo, il giudice ha riconosciuto che il rilascio di questi dati è di fondamentale importanza pubblica e dovrebbe essere una delle massime priorità della FDA. Ha poi giustamente citato James Madison dicendo che un “governo popolare, senza informazioni popolari, o i mezzi per ottenerle, è solo un prologo a una farsa o una tragedia” e John F. Kennedy che spiega che una “nazione che ha paura di lascia che il suo popolo giudichi la verità e la menzogna in un mercato aperto è una nazione che ha paura del suo popolo”.

Leggendo queste parole mi è venuto da pensare: quanta paura hanno, a Roma, degli italiani?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal