attualita' posted by

Cattivo Tempismo: un principe saudita ha investito 500 milioni di dollari in Russia a pochi giorni dal blocco della borsa e dei titoli

Certi investimenti possono essere ottimi, ma se fatti in tempi  diversi. Il miliardario saudita principe Alwaleed Bin Talal ha investito più di 500 milioni di dollari in aziende russe nei giorni successivi all’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca, investimento che, per ora, si è rivelato un enorme buco nero.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, a febbraio la società di investimenti del principe Alwaleed, la Kingdom Holding, ha acquistato titoli a breve emessi da Gazprom PSJC, Lukoil PJSC e Rosneft PJSC.

L’acquisto è stato fatto nel brevissimo lasso di tempo che ha diviso l’invasione dell’Ucraina dal blocco della borsa di Mosca e dalle sanzioni occidentali agli investimenti in Russia. La Kingdom Holding ha investito 1,37 miliardi di Riyal (365 milioni di Dollari) in ricevute di deposito americane di Gazprom a febbraio, la più grande partecipazione tra quelle rese note finora quest’anno. Nello stesso mese ha investito 196 milioni di riyal in ricevute di deposito globali di Rosneft e 410 milioni di riyal in ADR di Lukoil tra febbraio e marzo.

Alwaleed, il cui nonno è stato il fondatore della moderna Arabia Saudita, ma che nel novembre 2017 è finito prigioniero a “cinque stelle” nel Ritz di Riyadh per 83 giorni in seguito a un decreto del nuovo sovrano de facto (e suo cugino), il principe ereditario Mohammed bin Salman, ed è stato rilasciato dopo aver raggiunto un’intesa confermata con il governo (che gli è costata una parte sostanziale del suo patrimonio), è uno degli uomini più ricchi del Paese e degli investitori internazionali di maggior profilo. Recentemente è stato eclissato dal fondo sovrano del regno, controllato da MBS, che a maggio ha acquisito una partecipazione del 16,9% in Kingdom Holding.

In base alla documentazione, Kingdom Holding ha investito 3,4 miliardi di dollari in azioni globali e ricevute di deposito dal 2020. La partecipazione più importante è stata un investimento del valore di 2,5 miliardi di Riyal nella spagnola Telefonica SA tra aprile e agosto 2020.

L’azienda ha inoltre reso note le partecipazioni in Uber, TotalEnergies, Alibaba Group Holding e BHP Group, acquisite principalmente nel 2020 e nel 2021. L’operazione più recente che ha reso nota è stata una partecipazione di 178 milioni di riyal in Hercules Capital, acquisita a giugno. Le azioni della società di venture capital sono salite del 17% dall’inizio di luglio.

Come riporta Bloomberg, il principe Alwaleed, 67 anni, è diventato uno degli investitori sauditi di più alto profilo dopo aver assunto partecipazioni in aziende come Citigroup e Apple. Ha sostenuto gli sforzi di modernizzazione del principe Mohammed, tra cui il riconoscimento alle donne del diritto di guidare. Recentemente ha annunciato la vendita di una quota della sua etichetta Rotana Music a Warner Music Group e ha raccolto 2,2 miliardi di dollari vendendo parte della sua partecipazione nella catena alberghiera Four Seasons alla Cascade Investment LLC di Bill Gates.  Tutti ottimi investimenti, tranne quello in Russia che, in questo momento è completamente congelato. Pazienza, non soffrirà la fame…

 

.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal