attualita' posted by

Cathie Wood: il suo fondo ARK e il 40% (in meno…)

 

Dopo aver terminato il 2021 sottoperformando il suo benchmark (il NASDAQ) di oltre il 40%, alludendo quindi all’idea di un potenziale ritorno del 40% annuo per i prossimi cinque anni, il fondo ARK di Cathie Wood ha avuto un inizio altrettanto odioso per il 2022 oltre i primi tre giorni di borsa dell’anno.

L’ammiraglia di Wood è già scesa del -9,5% in sole tre sessioni da quando ha assicurato che le sue scelte di titoli “innovative” erano in “territorio di valore profondo”. Sembra che il “valore profondo” sia appena diventato “valore più profondo”.

Oltre agli orribili rendimenti di inizio anno, Wood sta ancora una volta sottoperformando il suo benchmark, già inferiore del -5,92% rispetto a quello che il NASDAQ sta tracciando. Insomma alla fine, se aveste comprato l’indice, in modo banale, avreste fatto meglio di uno dei più noti guru di Wall Street….

Alla fine anche per Katie Wood vengono a suonare le campane, quelle a morto. Come in passato ha notato Zerohedge la capitalizzazione del suo fondo ARK è calata del 45% dal suo picco massimo. Eppure alcune sue scommesse, come quella con Tesla, almeno sino a ora ha funzionato. Altre, come Robinhood, molto, ma molto meno. Gli investitori cercano, giustamente, dei veri rendimenti, non delle promesse…

 

Insomma alla fine anche la stella della Wood si sta appannando, e lo fa piuttosto rapidamente. Non è più la maga del mercato e per ARKK non basta più la spinta di Tesla e di qualche buon colpo sul mercato per tenere la barca a galla. Alto che rendimento del 40% per i prossimi cinque anni: qui rischia di essere difficile anche arrivare al pareggio!!

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal