attualita' posted by

Capri: i commercianti si rivoltano contro il Green Pass

 

La notizia giunge dall‘ANSA: i negozianti di Capri rifiutano l’imposizione dell’obbligo del Green Pass per l’accesso ai negozi. Lo fanno anche mettendo dei cartelli nei polemici con un messaggio chiaro: “Discriminare è una vergogna!”

Questo è successo ad Anacapri, dove hanno esposto un manifesto con scritto “Love Pass, un mondo senza discriminazioni.” con un cuore poggiato su due mani come simboli. In questo modo i negozianti delle attività vogliono rassicurare i turisti sul fatto che l’accesso ai negozi più amati, a cominciare da quelli dei souvenir, che qualsiasi sia la legislazione, garantiranno sempre l’accesso ed il benvenuto.

Ma su tutti quello che ha fatto più discutere è stato il manifesto affisso da Capri Watch, nell’elegantissima strada delle griffe internazionale, su una delle vetrine del brand ormai conosciuto in tutto il mondo.
Chiaro il messaggio: “Nel negozio come accade da ben 58 anni  sono benvenuti tutti i clienti e ancora no al Green Pass, no alle discriminazioni, no alle leggi “raziali”. Discriminare chi entra in un negozio è una vergogna”.

Quindi una località turistica si oppone attivamente all’utilizzo del Green Pass, anche in nome dei legittimi affari. Chissà se altre località turistiche, come Venezia, ne seguiranno l’esempio.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal