attualita' posted by

Bus elettrico prende spontaneamente fuoco a Parigi.

 

Trasporto pubblico elettrico? Bello, ma un po’ troppo “Caldo”. Un bus elettrico dell’operatore del trasporto pubblico  francese RATP prende fuoco da solo e brucia completamente, con decine di vigili del fuoco che tentano di estinguere l’incendio nel centro di Parigi. Tutto ciò è successo, ripreso dalle telecamere e dai passanti, lo scorso venerdì ed è accaduto nell’arco di pochi minuti.  L’autobus , prodotto dalla Bolloré SA, per  fortuna non era eccessivamente affollato e i passeggeri hanno potuto abbandonare il mezzo rapidamente, per cui non vi sono stati né morti né feriti gravi, se non consideriamo la fiducia nel trasporto pubblico elettrico. Ecco l’impressionante video dell’incendio.

 

“L’autista dell’autobus ha immediatamente evacuato tutti i passeggeri. Nessuno è rimasto ferito”, ha detto RATP alla AFP . I vigili del fuoco della città hanno detto che l’incendio ha richiesto 30 vigili del fuoco per estinguere.

Non è la prima volta che uno di questi autobus prende fuoco. Il 4 aprile, nel centro di Parigi, un altro autobus ha subito un’esplosione simile.

In entrambi gli incidenti non ci sono stati feriti. Il video è scioccante perché mostra come bastino solo pochi secondo per far infiammare le batterie al litio, peggio che se il mezzo fosse stato alimentato dal carburante diesel! Inoltre il tipo di incendio è molto diverso da quello di un motore a combustione interna, con temperature molto più elevate.

Occorrono +20 tonnellate di acqua per estinguere un incendio nella batteria di un veicolo Tesla. Un motore a combustione necessita, in media, di 3 tonnellate di acqua per estinguersi.

Se non altro non sono solo le tesla o i bus di Roma a prendere fuoco. Poi i motori elettrici sono “Sicuri e amici dell’ambiente”, certo, basta crederci!!!!


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal