attualita' posted by

BREAKING NEWS: LA SOSPENSIONE DEL PARLAMENTO BRITANNICO ERA ILLEGALE. Decisione della Corte Suprema

 

Oggi è appena stata emessa la sentenza della Corte Suprema britannica sulla sospensione del Parlamento fino al 14 ottobre decisa da Boris Johnson e contestata dall’opposizione. Gli undici giudici, all’unanimità,  hanno deciso che  per quanto la Corte non debba entrare nelle decisioni politiche, il rinvio così prolungato sia un tentativo illegittimo di limitare i poteri del Parlamento.

Questa decisione mette in crisi buona parte del piano di Johnson per poter definire un accordo Brexit senza le interferenze del Parlamento e sottoporre il tutto al voto solo a giochi definiti. Il primo ministro, ora a New York per l’assemblea generale ONU, aveva in precedenza affermato che comunque avrebbe rispettato le decisioni della Corte Suprema di Giustizia, per cui ora c’è da attenderci che il Parlamento riprenda le sedute. In questa assise ormai Boris Johnson non ha più la maggioranza, ma nello stesso tempo nessuno avanza un voto di sfiducia che gli permetterebbe di convocare le elezioni anticipate.

Una situazione di crisi istituzionale profonda, di cui vedremo presto le conseguenze.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed