attualita' posted by

Brasile: crisi nelle forniture di gasolio molto presto, se non si cambia politica

^BEthanol and petrol fuel station.^b The prices for a litre of each fuel are shown at upper left. The ethanol fuel (^Ialcool^i) is cheaper than the petrol fuel (^Igasolina^i). This is Sao Paulo, Brazil. Brazil started producing ethanol fuel in 1973, and has one of the largest ethanol fuel programs in the world. The ethanol is produced by fermenting crop residues, and as such is considered a biofuel. Ethanol and other biofuels are used in motor vehicles as an alternative to fuel obtained from oil deposits. It is thought that biofuels can reduce environmental damage if developed and controlled properly, but overuse of biofuels could be harmful if it leads to more deforestation to grow biofuel crops.

La società petrolifera statale brasiliana Petrobras ha avvertito il governo che il Paese potrebbe andare incontro a una carenza di gasolio quest’anno, a meno che non le venga permesso di vendere il carburante a prezzi di mercato.

Secondo un articolo della Reuters, Petrobras ha comunicato al governo brasiliano che sarà difficile per lei e per gli altri importatori di carburante rifornirsi di gasolio d’importazione in presenza del peggior deficit di carburante degli ultimi 14 anni, senza un aumento dei prezzi.

Se non ci saranno segnali di utilizzo dei prezzi di mercato , c’è il rischio concreto di una carenza di gasolio durante il picco della domanda nella stagione del raccolto, con ripercussioni sul PIL del Brasile“, ha dichiarato Petrobras in una presentazione intitolata “Carburanti: sfide e soluzioni”.

Secondo la società, è più probabile che la carenza si verifichi nel terzo trimestre, che coincide con la stagione del raccolto della soia, con il rischio di trasformare una crisi energetica in una crisi alimentare.

Le scorte globali di gasolio sono molto al di sotto della media storica“, ha dichiarato Petrobras nella presentazione. “Petrobras da sola non può risolvere l’aumento globale dei prezzi dell’energia“.

Il governo brasiliano ha esercitato pressioni su Petrobras affinché mantenesse i prezzi del carburante più bassi di quelli imposti dai parametri internazionali, mentre il presidente Jair Bolsonaro cerca di essere rieletto. Petrobras è anche un obiettivo politico del suo rivale, l’ex presidente Ignacio Lula da Silva.

Se Petrobras smette di vendere gasolio ai prezzi dei mercati  internazionali (sovvenzionandoli ndt)  per più di due o tre settimane, c’è la possibilità che le pompe rimangano a secco“, ha dichiarato alla Reuters un alto dirigente di un’azienda di produzione di gasolio. Semplicemente perché non potrebbe procurarsene del nuovo.

Nel tentativo di evitare che i prezzi del carburante salgano ulteriormente, quest’anno il presidente brasiliano ha sostituito per due volte l’amministratore delegato di Petrobras, mentre il secondo dirigente, Jose Mauro Coelho, è rimasto in carica solo per pochi mesi.

L’ultimo sostituto, secondo quanto riportato dal Financial Times, è Caio Mario Paes de Andrade, membro della squadra del ministro dell’Economia e imprenditore. Anche per lui però rimane il problema dell’approvvigionamento del gasolio, che non si risolve solo cambiando teste.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal