attualita' posted by

BORIS JOHNSON PERDE LA MAGGIORANZA IN MODO ECLATANTE (video). O SI DIMETTE O ELEZIONI

 

 

Clamoroso colpo di scena in parlamento a Westminister. Nel mezzo del discorso del primo ministro Boris Johnson il deputato conservatore Phillip Lee si è alzato dal proprio posto posto e si è seduto fra i Liberal Democratici, i più forti oppositori alla Brexit.

Una mossa incredibilmente provocatoria, seguita da una lettera di dimissioni nella quale il deputato affermava di non identificarsi più nei conservatori e che le scelte di Johnson danneggiano il processo della Brexit.  Una scelta incredibilmente grave perchè la maggioranza conservatrice era risicata dopo le ultime elezione disastrose di Theresa May ed una serie di elezioni su singoli collegi sempre perse. ed ultimamente si basava solo due voti di maggioranza. Tolto Phillip Lee, non c’è più maggioranza. 

A questo punto Boris Johnson ha tre possibili strade:

  • dimettersi, ma questo non migliorerebbe la situazione dei conservatori, dato che la seconda scelta, Hunt, era un brexiter pure lui e comunque si regalerebbe spazio al Brexit party;
  • cercare di convincere qualche deputato ribelle a tornare, o passare, coi conservatori, strada che pare stia seguendo Johnson;
  • chiedere le elezioni anticipate finchè Corbyn non segue la sirena di Tony Blair ed accetta di appoggiarle.

Nel caso di elezioni Borsi Johnson avrebbe una maggioranza migliore, anche escludendo patti con Brexit Party. Ecco gli ultimi sondaggi.

Dato che i ribelli conservatori vedono la propria posizione in bilico ormai è molto probabile che altri passino al LibDem. Cambiare casacca, nel Regno Unito, è visto come un vero e proprio tradimento anche perchè i collegi sono uninominali.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi