attualita' posted by

Boeing: niente ordini a gennaio. La prima volta in. 35 anni

 

 

Il combinarsi dello scandalo del Boeing 737 Max e della crisi economica mondiale, anche causata dal coronavirus, sta assistendo una bella mazzata al costruttore aeronautico americano. Per la prima volta in 35 anni il mese di gennaio non ha visto nessun nuovo ordine di aerei per la Boing, Come si può vedere dal seguente grafico:

 

Questi dati hanno portato ad un calo nel valore borsistico del titolo, anche perché è evidente che la società è in una crisi.

 

La caduta degli ordini della Boeing ha fatto andare in testa alla classifica dei produttori mondiali di aeroplani commerciali Airbus, il consorzio europeo concorrente di Boeing. Si tratta però di un sorpasso con poca soddisfazione, perché comunque si assiste ad un calo degli ordini anche pericoloso europeo punto vediamo un grafico indicativo degli ordini per le due parti:

Certo, almeno Airbus non ha avuto il problema del fallimento del progetto 737 Max. In un mercato in discesa. Comunque qualche ordine l’orcino la, anche tenendo conto che comunque le linee di produzione europee sono al completo.

In questo momento quello che tiene a galla Boeing sono gli ordini militari relativi soprattutto al caccia F22 Raptor, oltre ad alcuni progetti aerospaziali. Praticamente è Trump, con gli ordini alla difesa, a mantenere a galla l’azienda di Seattle. Comunque si valuta che l’assenza di ordini per gli aerei commerciali porterà ad un calo del PIL statunitense di un terzo di punto.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus

Seguici:

RSS Feed