attualita' posted by

BMW RICHIAMA 12 MILA AUTO. Problemi di esplosione di airbag, si consiglia di non guidarle!

 

 

La BMW ha richiamato 12.663 auto, modello 3 per un problema molto insidioso al’airbag, con il pericolo di esplosione. Il difetto pare essere talmente grave che la casa ha perfino consigliato di non guidare i modelli richiamati neppure per portarli dai meccanici autorizzati alla riparazione

La notizia è stata resa nota dal  Australian Competition and Consumer Commission che ha anche emesso l’inusuale richiamo: infatti le case automobilistiche emettono regolarmente avvisi di richiamo delle auto, ma solitamente invitano i clienti a recarsi il prima possibile da un concessionario o meccanico autorizzato per effettuare le necessarie riparazioni . In questo caso invece  la richiesta è stata molto drastica e giustificata dalla necessità di non portare ulteriori danni ai proprietari.

La casa ha ovviamente comunicato che provvederà a proprie spese alle riparazioni, sia inviando un tecnico specializzato alla residenza del cliente, sia portando le auto in garage a proprie spese. Il problema è legato ad una partita di airbag prodotti dalla giapponese Takata, ora non più sul mercato, e che ha coinvolto ben 19 case automobilistiche, da Toyota a Nissan a Ferrari, e che ha portato già alla maggior richiamo della storia: 1,7 milioni di auto. Pare che i difetti a questo componente abbiano già portato a 23 morti e nel 2017 la casa produttrice è fallita proprio per i danni dovuti a questa difettosità.  Il fallimento della Takata, azienda ancora a conduzione familiare esistente da 85 anni, è stato definito “Il più grande fallimento dell’industria giapponese” con tanto di scuse dell’amministratore in TV.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi