attualita' posted by

Biden: portiamo il vaccino alle zone in guerra. Pace e pane no.

L’amministrazione Biden afferma che in questo momento la priorità sulle consegne del vaccino anti covid di produzione statunitense di vaccini viene data alle zone di conflitto in tutto il mondo. Invece della pace e del pane, diamogli del vaccino

Mercoledì un alto funzionario della Casa Bianca ha dichiarato ufficialmente: “L’amministrazione Biden annuncerà oggi di aver negoziato un accordo per ottenere più dosi del vaccino Johnson & Johnson contro il covid da inviare  nelle zone di conflitto in tutto il mondo“, secondo Axios.

L’iniziativa è stata inquadrata come parte degli sforzi per “salvare vite” in mezzo alla pandemia globale, anche se pone la domanda se non si capisce come la “priorità”, in zone dove volano le pallottole, oltre che i virus, possa essere data al vaccino per il covid-19. Tra l’altro questi sieri verranno inviati a zone come Siria o Venezuela dove gran parte dei problemi medici derivano da sanzioni imposte dagli USA, il che è molto ironico.

Il programma vedrà Johnson & Johnson in prima linea, al lavoro per distribuire il suo vaccino contro il Covid-19 attraverso le ONG sul campo nelle regioni dilaniate dalla guerra, ad esempio in Iraq, Yemen o regioni contese come il Nagorno-Karabakh.

Axios delinea alcuni dei primi dettagli del nuovo programma che accelererà la consegna dei vaccini nelle regioni soggette a conflitti come segue:

…in molti contesti umanitari e zone di conflitto, non esiste un ente governativo che amministri le dosi e accetti tale responsabilità.
Gli Stati Uniti, J&J e l’iniziativa globale COVAX hanno costruito un “nuovo approccio legale” in cui J&J ha accettato di rinunciare alla responsabilità legale che normalmente richiede da un paese per le dosi donate.
J&J sta essenzialmente dicendo: “Lasceremo che una ONG li dia alle persone più vulnerabili perché la situazione lo richiede”, ha detto il funzionario. Hanno detto che si aspettano che possa essere un modello per le donazioni di altri produttori di vaccini.
Ecco una mappa delle aree mondiali diconflitto (da Statista)

All’inizio della pandemia, il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha lanciato un appello globale per un cessate il fuoco in tutti i conflitti, citando il “nemico comune” della pandemia. Ora queste aree otterranno un po’ di vaccini Johnson & Johnson. Beati loro!

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal