attualita' posted by

Biden ha un problema di benzina…..

 

Parliamoci chiaro. Joe Biden è sul filo del rasoio. Appare più cotto di un candidato alle presidenziali italiane bruciato. I motivi sono molteplici, ma per gli americani ce n’è uno essenziale: l’aumento dei prezzi del carburante, cioè negli USA, della benzina.

Il problema è che sussiste una correlazione diretta, ma inversa,  fra prezzo della benzina e gradimento per il presidente: quindi più cresce il prezzo, minore è l’apprezzamento popolare per Biden. 

Il grosso problema per Biden è che i future stanno indicando che i prezzi della benzina saliranno anche nel prossimo futuro, come indicato da questo grafico:

Nonostante i prezzi elevatissimi la produzione della benzina non è aumentata in modo significativo, anzi è rimasta piuttosto variabile e altalenante, con variazioni molto forti.

Quindi l’approvazione per Biden non migliorerà da qui alle primarie, anche perchè non si prevede né un boom nella produzione di petrolio nè un abbassamento dei prezzi. Ora capite perché Trump fosse cos’ favorevole alla realizzazione delle infrastrutture legate alla produzione di petrolio: negli USA i prezzi sono importanti nel consenso elettorale. Mica sono fessi come qui.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal