attualita' posted by

BASTA POCO PER MUOVERE I TASSI DEI BUND .. Peccato che poi non sia vero..

 

 

Oggi lo Spiegel ha pubblicato un articolo, non il primo in circolazione, per la verità, bel quale si affermava che il governo della Merkel , nella persona anche del ministro delle finanze Olaf Sholz, è pronto ad abbandonare il pareggio di bilancio prevedendo un bilancio in deficit per il 2020.

Già da solo questo annuncio ha avuto un effetto favorevole sul rendimento del Bund, che in mattinata aveva raggiunto dei minimi veramente impressionanti.

Dopo aver toccato un nuovo record negativo dello -0,73% il bund si è risollevato un po’ giungendo al -0,68%. Subito dopo però l’effetto si è spento, tornando ad un -0,69%.

Perchè si sarà spento l’effetto? Perchè probabilmente il mercato ha valutato un effetto annuncio seguito dal solito effetto disillusione. Può un gatto diventare vegetariano? No. Può un tedesco affrontare investimenti o spese massicce a debito, senza porsi dei freni che rovineranno tutto? Solo per valutare la ricaduta e definire le strettissime regole di investimento arriveranno in ritardo rispetto all’effetto anticiclico necessario, quando la cosa migliore sarebbe erogare un sostanzioso, magari anche solo temporaneo, contributo alle classi più disagiate.

Inoltre il crash dei titoli argentini ha posto in luce un problema  non da poco, che tratteremo separatamente. Quando un titolo è illiquido, come molti bond argentini, che succede se si devono vendere? Semplicmente si assiste ad un crash. Quindi ieri c’è stata una rivalutazione di tutti i titoli liquidi, compresi quelli italiani, che sono partiti da un 1,32% di rendimento, Poco, molto poco.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi