attualita' posted by

Aumento di capitale MPS? Mi sembra un deja vu.. Guardate cosa accadeva ad aprile 2016…..

 

Finalmente (con 15 giorni di tempo prima della scadenza… e Natale di mezzo….) viene perfezionato l’aumento di capitale da 5 miliardi MPS. 

Ricordiamo alcuni punti essenziali :

  • Volume 5 miliardi;
  • il meccanismo prevede che l’aumento sul mercato cambi a seconda di quanto viene convertito dagli obbligazionisti: più conversione, meno aumento di capitali;
  •  35% per il pubblico indistinto italiano, di cui il 30% in prelazione agli attuali azionisti, il restante aumento di capitale sarà offerto ad azionisti istituzionali di riferimento;
  • le obbligazioni potenzialmente convertibili sono passate da 4,289  a 4,511 miliardi per l’aggiunta di un altro prestito al lotto convertibile “Fresh 2008” per 222 milioni;
  • gli obbligazionisti che hanno accettato la conversione sono circa 1 miliardo di istituzionali;
  • gli obbligazionisti retail che potrebbero convertire sono 40 mila per 2,3 miliardi. Per poter però accedere alla conversione la banca deve avere una dispensa al MIFID che potrebbe non essere coerente con il possesso di azioni.

Ed il prezzo ?? Adesso ridiamo. Il prezzo è stato fissato “Da 24,9 a 1 euro per azione “…. Cioè, tenuto conto del recente raggruppamento, avremmo un valore storico da 0,249 a 0,01 euro per azione…..”Per facilitare l’esercizio del diritto di opzione” , si , come no… Perchè se il prezzo fosse stato 24,9 non avrebbero potuto esercitare la prelazione ? Anzi, il valore della prelazione cresce al crescere del prezzo atteso dell’azione, soprattutto se supera il prezzo massimo di collocamento.

Questa forchetta, anzi questo tridentone, mi ricorda un po’ un altro forchettone, quello BPVI

In BPVI la forchetta aveva un minimo che era un trentesimo del massimo, per la serie “Non abbiamo idea di che prezzo uscirà e se l’operazione avrà successo”. Ecco in MPS il minimo è un venticinquesimo del massimo, quasi lo stesso differenziale. Un Deja-Vu. 

Oggi l’azione ha chiuso a 20.66, molto meno del tetto massimo. L’operazione verso gli investitori istituzionali dovrebbe chiudersi entro il 23 dicembre. Se non altro in poco più di una settimana ne conosceremo il risultato…

Seleziona lista (o più di una):


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog