attualita' posted by

Attacco informati contro il più grande impianto di lavorazione della carne al mondo. Ricattatori o terroristi ?

 

JBS USA, il più grande fornitore di carne al mondo, ha rilasciato una dichiarazione domenica sera, affermando di essere stata  l’obiettivo di un “attacco organizzato alla sicurezza informatica”.

JBS, che ha sede in Nord America a Greeley, in Colorado, ha affermato che l’attacco informatico “ha colpito alcuni dei server che supportano i suoi sistemi IT nordamericani e australiani”.

“La società ha preso provvedimenti immediati, sospendendo tutti i sistemi interessati, informando le autorità e attivando la rete globale dell’azienda di professionisti IT ed esperti di terze parti per risolvere la situazione”, continua la dichiarazione. “I server di backup dell’azienda non sono stati interessati e sta collaborando attivamente con un’azienda di Incident Response per ripristinare i propri sistemi il prima possibile”.

Il sito web del settore Beef Central ha affermato che l’attacco ha già avuto un impatto su due turni e ha interrotto l’elaborazione in uno dei più grandi impianti di confezionamento della carne del Canada. Le operazioni in tutti i macelli di bovini e agnelli in Australia si sono fermate e alcuni turni di macellazione e fabbricazione sono stati cancellati anche negli Stati Uniti.

Non si sa ancora come l’attacco potrebbe avere un impatto sui consumatori o se si scatenerebbe una carenza di carne. Non ci sono ancora notizie sulla tempistica relativa al ripristino dei sistemi informatici di  JBS.

All’inizio del mese, gli hacker hanno attaccato il più grande operatore di gasdotti degli Stati Uniti, paralizzando l’infrastruttura energetica della costa orientale americana, con problemi di fornitura ed una sensibile crescita dei prezzi.

Visto però l’obiettivo non è completamente escludibile che l’attacco sia un esempio di Eco-terrorismo e non, come nel caso della Colonial Pipeline, solo un attacco a fine di lucro. Comunque i rischi, se gli impianti non saranno immediatamente riavviati, di un aumento sensibile dei prezzi delle carni, a fronte di una scarsità delle forniture.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal