attualita' posted by

ATTACCO CON GAS TOSSICI AD UN ASILO IN CINA. Siamo preparati in Italia?

 

 

In   Cina si è veramente rischiato il dramma di grosse dimensioni. Come riportato da una agenzia di stampa cinese, c’è stato un attacco ad un asilo cinese attraverso l’utilizzo della soda caustica, l’idrossido di sodio. La scuola si trova a Kaiyuan city, nello Yunnan, ed ha comportato il ricovero in ospedale di 51 bambini e tre maestre. L’assalitore, di cui è stato diffuso solo il nome generico “Kong” ha agito da solo ed ha affermato che il suo attacco è stato una “Vendetta contro la società”.

 

L’attacco è particolarmente insidioso perchè l’attentatore non ha utilizzato uno strumento sofisticato, ma un prodotto tossico facilmente trovabile in ogni supermercato sia in Cina, sia nei paesi occidentali. La soda caustica, o idrossido di sodio, è infatti utilizzata  normalmente per pulire i servizi igenici, per sgorgare gli scarichi e perfino per alcuni limitati usi alimentari. Si tratta però di un prodotto pericoloso ed estremamente ustionante, che può irritare e bruciare la pelle ed è estremamente dannoso se entra a contatto con gli occhi.

Questo non è stato l’ultimo attacco recente ai danni di una scuola in Cina. Negli ultimi 3 anni ci sono stati diversi attacchi odiosi a danni di scuole in Cina, tra i quali uno nello Shaanxi nel quale un uomo ha ucciso nove scolari e ne ha feriti 12 nel 2018, venendo quindi punito con la pena di morte. Questo però dimostra che anche in Cina vi sono dei forti squilibri, anche di carattere psicologico.

Questo tipo di minacce dovrebbe farci chiedere se siamo pronti , anche noi, a questo tipo di  minacce terroristiche.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi