attualita' posted by

ARGENTO VICINO AI 20 DOLLARI, COME NON SI VEDEVA DA ANNI. La spiegazione nella sua peculiare natura

L’argento sta avvicinandosi al 20 dollari all’oncia sui mercati, con una crescita piuttosto intensa che ha avuto una accelerazione nell’ultimo mese.

Si tratta di una quotazione che non veniva raggiunta dal 2016, in ben altra situazione:

Cosa  ha portato l’argento a questi livelli e che cosa lo differenzia dal corso dell’oro? L’oro ha caratteristiche più simili al denaro, ad un mezzo di pagamento,  mentre  l’argento è più simile ad una  materia prima. Di conseguenza, le relazioni che seguiamo che coinvolgono il rapporto oro /  materie prime  si applicano anche al rapporto oro / argento. In particolare, l’oro, essendo più simile al denaro, tende a fare meglio dell’argento quando le aspettative di inflazione stanno diminuendo (la paura della deflazione sta aumentando) e la fiducia economica è in declino, mentre l’argento tende a fare l’opposto. Questo è piuttosto ovvio: se ci sono aspettative di un calo dei prezzi, quindi di una situazione deflazionistica. allora in generale ci sarà la tendenza a detenere liquidità, e quindi anche oro/moneta. se invece le aspettative sono di una crescita economica l’argento /materia prima viene ad avere una prestazione migliore. Per comprenderlo vi mostro questo grafico che mette in relazione il rapporto fra i prezzi si argento ed oro e quello di un ETF basato sulle aspettative di inflazione (RINF).

Appare chiaro che c’è un parallelismo, e che quindi sarebbe possibile dare una previsione dell’andamento dei prezzi relativi di oro ed argento sulla base delle aspettative inflazionistiche. Però c’è un problema : le aspettative si basano su informazioni e queste non sono complete. Da un lato non abbiamo una previsione precisa delle politiche monetarie che verranno applicate dalle banche Centrali nel futuro, in primis la FED, dall’altro la nostra visione del futuro è sempre limitata, perchè basata sulle informazioni che abbiamo hic et nunc e che possono variare per eventi improvvisi.

Se qualcosa ci ha insegnato il COVID-19 è proprio un poco di umiltà, anche negli investimenti, perchè siamo comunque sempre circondati dal fumo dell’incertezza,. Camminiamo in direzione di una luce, con le nostre previsioni, ma non abbiamo ben chiaro se quello sia il sole o semplicemente un lampione. Quindi, per terminare, se la correlazione argento oro ed inflazione/deflazione, è ragionevole, deve essere letta in relazione alla nostra situazione informativa attuale: se questa cambia, anche le nostre previsioni devono cambiare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed