attualita' posted by

ANTIFA E’ UNA ORGANIZZAZIONE TERRORISTICA. Trump dichiara guerra all’estrema sinistra USA

A seguito dei violentissimi scontri in numerose città degli Stati Uniti, con ampie distruzioni, morti, feriti e 1700 arresti, il presidente Trump ha annunciato che Antifa, la federazione dei gruppi anarchici di estrema sinistra ed antifascisti, come associazione terroristica:

L’ordine viene a colpire anche altre organizzazioni non politiche, come MS13, la banda latina che ha affiliati anche in Italia. Secondo Trump questo faciliterà l’intervento delle forze di polizia:

Trump accusa queste organizzazioni di essere alla base dei saccheggi avvenuti a Minneapolis-Saint Paul ed in una settantina di altre città USA, fra cui anche Washington DC. In molte situazioni ha dovuto chiamare in azione la guardia nazionale.

Quali sono le conseguenze di questa scelta, molto drastica? Fosse terrorismo internazionale, quindi coinvolgente anche filiali esterne (per Antifa potrebbe essere possibile) sarebbe di per se un reato che ricadrebbe immediatamente in un reato federale sotto il Patriot Act. Se invece è solo terrorismo interno le indagini e le misure proseguono sotto le indagini della polizia nazionale e le organizzazione vengono colpite per i reati a cui sono collegate. Però vengono potenziate le possibilità di intercettazione, di sequestro di beni e risorse finanziarie, di limitazione delle libertà individuali. Quindi le indagini e gli interventi della polizia saranno più incisivi ed in futuro potranno  essere preventivi.

Poi c’è anche la parte politica: dati gli stretti legami fra i Democratici e gli Antifa abbiamo la curiosa situazione per cui i democratici hanno finanziato un’organizzazione terroristica, cosa ch sicuramente uscirà nel corso delle prossime elezioni politiche.

Intanto proseguono gli scontri, perfino vicino alla Casa Bianca:

Questa è Portland


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed