attualita' posted by

Anche in Emilia Romagna abbiamo una “Raggi”: Bonaccini pubblicizza le università emiliane… con una foto di PISA!

 

 

 

Anche in Emilia Romagna abbiamo una Virginia Raggi, solo che ha più barba, porta gli occhiali da sole alla moda ed  ama gli atteggiamenti muscolari.

Il presidente della Regione Bonaccini decide di promuovere un programma per riportare i “Cervelli” italiani nelle università bolognesi. Di per se un buon intendimento, se ci fosse poi la crescita economica e la libertà scientifica (cioè se si cacciassero i Baroni) per mantenerceli.  ecco qui il post su FB che annuncia il fatto:

Vediamo meglio la foto:

Bella vero, suggestiva , peccato che,.. non sia Bologna, Parla , Ferrara o un’altra città emiliana. Infatti è PISA!!

Si riconosce facilmente sullo sfondo, ed è proprio lo scorcio più conosciuto della famosa città toscana nota per la prestigiosa “Scuola Normale” e per il Collegio Sant’Anna. Quindi Bonaccini invita gli emiliani a ritornare in patria, mandandoli in Toscana!

Ad accorgersene è stato Claudio Borghi (che con la toscana ha un particolare legame)

 

Bonaccini, colto in fallo, h risposto con il solito simpatico livore, quello dei gatti quando si arrampicano sui vetri e cerca di gettare la palla in tribuna. ma quello è il Battistero di Pisa

Al contrario Fabio Dragoni chiama in ballo un Golplottone dei livornesi per liberarsi, una volta per tutte, di Pisa

Non è che Bonaccini si vergogni un po’ delle facoltà universitarie dell’Emilia Romagna, che pure hanno alcune eccellenze di spicco mondiale? Magari perchè le manutenzioni sono talmente cattive che non si è trovato un angolo buono per fare una foto…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal