attualita' posted by

ANALISI DEL PIL ITALIANO: QUALE COMPONENTE HA FRENATO LA CRESCITA

 

Oggi è stato pubblicato il dato definitivo sulla crescita del PIL italiano nel secondo trimestre 2019, ed il dato non è proprio qualcosa di esaltante. Come sappiamo ha confermato praticamente i dati precedenti, con una variazione pari a zero sul trimestre precedente. La revisione però sul 2018 ha portato ad un valore di -0,1%su base annua

 

In realtà è quasi più importante valutare la composizione che le variazioni, spesso per aggiustamenti dei conti, dello zerovirgola qualcosa, magari per revisione precedenti. Passiamo quindi a vederne la composizone:

Scomposto questo grafico ha degli elementi negativi e positivi:

NEGATIVI:

  • Mancano i consumi privati, segno che i redditi non crescono, e così i consumi;
  • mancano i consumi pubblici, effetto della politica di austerità, checché se ne dica;
  • l’apporto dell’estero è stato troppo basso in questo trimestre per poter compensare le altre voci, mentre nel trimestre precedente era stato molto forte.

POSITIVI:

  • l’elemento negativo maggiore deriva dal calo delle scorte, legato a modifiche di processo, di prodotto (settore auto) ed alle attese di un rallentamento mondiale che spingono le aziende ad avere stati patrimoniali “Leggeri”. Però scaricate le scorte il processo si esaurisce e c’è da attendersi una ricostruzione delle stesse nel terzo trimestre;
  • ci sono investimenti, e tali da compensare il calo delle scorte. Questo significa che le attese di medio-lungo periodo sono discrete.

Quindi cerchiamo di non concentrarci troppo sul singolo dato, ma di guardare le politiche da fare. Si tratta di far ripartire i consumi pubblici e privati, essenzialmente con investimenti pubblici da un lato e con una politica di alleggerimento fiscale che faccia ripartire i consumi, ormai compressi da troppi anni.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi