attualita' posted by

ACTEXXIII: DOPO 23 SETTIMANE SIAMO ANCORA QUI A SCRIVERE DI GILET GIALLI. NON E’ CHE QUALCOSA NON VA IN FRANCIA?

 

Sono 23 settimane di proteste. In salita, in discesa, completamente pacifiche, con degli scontro, senza feriti, con dei feriti, ma sono 23 settimane di proteste.  Si è stigmatizzata la partecipazione, le violenze di entrambe le parti, i feriti, i morti, gli occhi cavati. (a tal proposito un video sui 23  feriti)

Questa volta la partecipazione è stata più violenta, le polemiche più forti, i temi più dividenti:

  • il motto “Poliziotti suicidatevi” + stato visto come una provocazione quale era, soprattutto perchè ci sono stati 28 suicidi nella polizia da inizio anno, uno ogni quattro giorni. Castaner , ministro degli interni , si è indignato,ma fino a ieri negava ci fosse un’emergenza;
  • la raccolta di un miliardo di dollari per Notre Dame quando molti francesi sono in povertà, e nulla viene raccolto per loro.

Si sono ancora radunate delle folle:

Ecco Parigi

Una partecipazione fortissima vi è stata anche a Tolosa:

Inoltre questa volta ci si è concentrati sui giornalisti:

 

Ecco L’arresto di Gaspar Glantz, cronista indipendente, per cui non vedrete versare una lacrima dai giornalisti italiani:

 

Anziani e disabili picchiati….

Insomma tutto il normale tran tran di queste manifestazioni. Tutto normale terribilmentee normale, per la Francia di Macron. Possibile che nessuno si renda contro che questo NON è assolutamente normale.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi