attualita' posted by

Facebook e Google: da “Buy” a “Neutral”

 

A volte – molto raramente – Wall Street morde la mano che la nutre, e nessuna mano ha alimentato Wall Street più delle società FAAMG (Facebook, Amazon, Apple, Microsoft, Google-Alphabet)che hanno speso decine di miliardi in commissioni di intermediazione e di consulenza su Internet.

Ecco perché abbiamo trovato molto sorprendente che in quel periodo Goldman e Morgan Stanley abbiano ribadito le loro opinioni positive sulle  FAAMG, con David Kostin di Goldman che ha scritto durante il fine settimana che “molti investitori hanno espresso l’opinione che la decelerazione economica dovrebbe supportare la sovraperformance delle più grandi azioni “Big Tech” del mercato.

Però non tutti sono d’accordo..

In una nota di Citigroup, l’analista Internet della banca Jason Bazinet ha declassato Apple e Facebook a Neutral da Buy poiché “è necessaria cautela” per le aziende che traggono entrate dalla pubblicità digitale e “The Sixth Turning is coming”.  Questo riferimento si basa su un ciclo notato empiricamente nel settore della pubblicità online : negli ultimi 15 anni, gli annunci Internet hanno goduto di tre periodi di crescita accelerata: dal ’10 al ’12, dal ’15 al ’18 e oggi. Ma hanno anche mostrato tre periodi di decelerazione della crescita: dal ’08 al ’10, dal ’13 al ’15 e dal ’18 al ’20. Anche se le previsioni rialziste sul lato di vendita sono corrette, la prossima ondata di decelerazione – la sesta svolta – inizierà nel  terzo trimestre 21 o nel secondo trimestre 22 (quando i tassi di crescita stacked a due anni raggiungono il picco).

Sulla base di questi dati ciclici l’analista di City ha spostato due azioni da Buy a Neutrale si tratta di Facebook e Google –  Alphabet.

questo perché questi due titoli non sono collegati a mercati reali alternativi, o lo sono meno degli altri player. Tolta la pubblicità resta poco del loro modello, quindi sono più fragili nei momenti di rallentamento del settore. Alla fine non tutte le high tech sono uguali.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal