attualita' posted by

PETROLIO. DOMANDA , OFFERTA, OPEC E INTERRUZIONI TEMPORANEE

 

 

Cari amici, a voi un po’ di grafici.

I prezzi sono saliti nel secondo trimestre 2016, come potete vedere.
wti10-6

prezzi passati da 26,7 a febbraio a 50 ai primi di giugno .

Cause :

a) calo dell’offerta per prezzi troppo bassi.

IEA Domanda petrolio:

aiea world oil demand

IEA offerta di petrolio .

iea world oil supply

Domanda che nel 2016 cresce più dell’offerta significa crescita dei prezzi.

I prezzi in calo, nella seconda metà del 2015 e nel primo  trimestre 2016 hanno portato ad un calo delle estrazioni nei paesi extra OPEC, come del resto era desiderio dell’Arabia Saudita che ha spinto il boom della produzione OPEC

opec supply 10-6

Qui il rapporto produzione Opec / Non Opec

opec vs non opec

A questa tattica dell’OPEC, che ha danneggiato i produttori non OPEC , si è aggiunta una serie di eventi sfortunati che hanno bloccato temporaneamente una serie di impianti, ma in modo contemporaneo nell’ultimo trimestre, come si può vedere dal presente grafico.

interruzioni produzioni petrolifere.

Pssiamo vedere quanti grossi impianti mondiali siano stati chiusi a partire dal primo trimestre 2016 per le motivazioni più varie, compreso l’inchiesta in Lucania.

Comunque ci son due fattori che controllano il prezzo:

a) le crisi temporanee, in parte, si risolvono. Il governo libico sta riconquistando, ad esempio la zona petrolifera di Sirte Ras Lanuf. L’Iran incrementerà le proprie esportazioni e la crisi irachena si sta alleviando.

b) Con il prezzo vicino i 50 si riaprono alcuni rig in USA. Tra maggio e giugno ne hanno riaperti sei (dopo averne chiusi 450 …..). Se il prezzo restasse sopra i 50 gli USA aumenterebbero la propria offerta petrolifera.

 

Quindi, anche se il livello attuale può essere  mantenuto, difficilmente potrebbe essere superato a lungo e per valori significativi.

Saluti a tutti

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog