FAKE NEWS posted by

FAKE NEWS: LE RAGIONI DEGLI EURISTI PER IL SOLE24ORE

 

Il Sole 24 ore deve anche lui battere la cassa del’eurismo spinto per cui pubblica un pessimo articolo per “Demolire” le cinque ragioni degli euristi…

Naturalmente prede 5 enormi topiche, che lo spingono la, dove i media mainstream sono già arrivati da tempo: le FAKE NEWS.

E cominciamo a divertirci :

PRIMO : L’ITALIA E’ SEMPRE STATA IN ATTIVO DI BILANCIA COMMERCIALE CON L’EURO ALTRO CHE 

FALSO: L’ITALIA HA AVUTO UNA BILANCIA COMMERCIALE QUASI SEMPRE PASSIVA, CHE HA INIZIATO EQUILIBRARSI SOLO DOPO IL 2011 ED E’ TORNATA STABILMENTE ATTIVA SOLO DALLA SECONDA META’ DEL 2014

Se volete un’altra fonte, con tanto di sadi import/export

 

Carta canta….  Tra l’altro la bilancia commerciale migliora per la svalutazione dell’euro (per quelli che “La Svalutazione non serve”). Se poi consideriamo la bilancia commerciale siamo in negativo con la Germania (8 miliardi di euro, ma in negativo). Certo  migliorato dal 2008, dove il disavanzo era di 18 miliadi, ma sempre negativo. La Germania è anche il paese a dove importiamo d più (15%) e questo spiega il nervosismo di Piller , Gumpel e degli  agenti tedeschi sulla materia dell’euro. Capiamo molto meno confindustria che potrebbe migliorare le sue quote di export.

2 NON SI PUO’ SVALUTARE.E SAREBBE UN BENE. 

PARE CHE I FONDAMENTI DELL’ECONOMIA SIANO STATI DIMENTICATI.  Torniamo ai fondamentali:

a) la svalutazione è sempre relativa a qualcosa/qualcuno;

b) i saldi di bilancia commerciali

NON si svaluta “ERGA OMNES” si svalutare relativamente ad una, o più valute. Ora dato che i saldi delle partite correnti italiane, o meglio ancora i saldi commerciali, sono POSITIVI verso il dollaro (Con cui paghiamo petrolio ed energia) per ben 25 miliardi NON SVALUTEREMMO VERSO IL DOLLARO, MA VERSO L’EURO/MARCO. Ora dato che non impotiamo petrolio dalla Germania, l’inflazione sarebbe minima. Tra l’altro dal 2014 abbiamo valutato del 30% rispetto al dollaro e non vedo fiammate inflattive per questo. Anche questa cosa è stata dimenticata dal giornalista del SOLE. Comunque agevoliamo il filmato.

 

3 L’ITALIA NON GOVERNA LA PROPRIA MONETA ED E’ UN BENE. ABBIAMO ABBASSATO GLI INTERESSI.

Forse l’unico vero vantaggio portato all’euro, all’apparenza, ma potremmo dire che il GIAPPONE che governa la propria moneta ne paga  ANCHE MENO con un debito assai maggiore. 0,054% sui titoli a 10 anni, e con problematiche demografiche simili alle nostre. Siamo certi che avemmo pagato di più con una moneta propria? Potrei anche dire che negli anni ’70 si pagavano interessi a 2 cifre e si cresceva con vigore . Certo, per farlo non bisogna usare dati farlocchi …..

 

4) NON E’ VERO CHE L’EURO HA PORTATO INFLAZIONE.  E CHI LO HA MAI DETTO!

L’euro ha portato deflazione interna che NON è un bene perchè indice di sofferenza del sistema economico. Mi sembra che tutti i favorevoli al ritorno alla moneta nazionale con un minimo di sale in zucca lo affermano. Anzi il male dell’euro è proprio aver sacrificato la crescita per il controllo dell’inflazione !!!!

Tra l’altro la crescita dell’inflazione per dinamiche esterne o ambientali (problemi stagionali, aumrnti del prezzo delle materie prime etc) è un fattore negativo. Bisogna vedere l’inflazione “Core”, cioè interna non importata, che è rimasta bassissima. A questo tema abbiamo dedicato un articolo in passato e ne dedicheremo altri in futuro.

 

5) IL TRATTATO DI MAASTRICH E’ TROPPO RIGIDO . CITIAMO “Il trattato di Maastricht funzionerebbe perfettamente se in ciascun paese la crescita fosse uguale al 2-2,5% e la sua inflazione al 2,5%: permetterebbe di avere deficit pari al 3% del pil ogni anno – il massimo consentito – e di portare il debito al 60% del pil in un tempo lungo ma non irragionevole.”.. Certo, e se mia nonna avesse e ruote sarebbe un tram!

Questa frase coglie proprio la follia di Maastrich: si è pianificata l’economia sulla carta, “Soviet style”, senza rendersi conto che le cose sarebbero potute andare diversamente. La moneta è divenuta un letto di érocuste: troppo forte per alcuni, troppo debole per altri. Un diverso Maastrich avrebbe magari attenuato i problemi. Il fatto che non lo si comprenda la dice chiara sull’articolo.

Insomma è un pezzo talmente mal fatto, talmente infarcito di dat falsi , che si rivela essere il più rande autogol degli euristi. Fose era questa la finalità dell’autore: screditare i vari Giannino e c. Se voleva farlo, ci è riuscito benissimo !

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog