Euro crisis posted by

BLOOMBERG: TRUMP IL KEYNESIANO

Bel pezzo su Bloomberg dedicato al politico che ama perseguire l’appoggio del popolo; quello che (secondo alcuni) elargisce mance elettorali ma che io preferisco definire il Keynesiano che serve il popolo (e che, pertanto, rifugge l’austerity).
Il politico oggetto dell’articolo di Bloomberg è Trump, definito appunto come Keynesiano.
Secondo il giornalista Donald “promette grandi tagli fiscali e spesa in infrastrutture. E ciò anche se l’economia non è in recessione, Trump sembra scommettere che la politica keynesiana manterrà l’economia – e la sua popolarità – capace di galleggiare.”
Non importa quanti modelli hanno scritto e quante dichiarazioni trionfanti della hanno fatto gli anti-keynesiani dal 1970 in poi, “essi non hanno convinto molti leader“. Secondo il giornalista di Bloomberg, “i presidenti degli Stati Uniti credono ancora (tutti) che spesa pubblica e sgravi fiscali incrementino la produzione economica reale. Essi credono così fortemente in questo, che sono disposti a fare grandi deficit e a spendere in tal senso il proprio capitale politico“.
Infine la stoccata ai leader europei: “anche in Europa, dove alcuni paesi hanno seguito le idee anti-keynesiane, la politica ha spostato di nuovo al keynesismo il proprio baricentro, cio proprio quando si sono accorti che l’austerità ha causato più danni che benefici”.
Dunque una clamorosa sconfitta per gli insorti anti-keynesiani nonostante i premi Nobel vinti e i paper pubblicati.
Se un economista non riesce a convincere i politici (e con l’austerity che è un dogma non si convince proprio nessun politico ma solo un cieco fideista), questi non ha più alcun potere.
Invece, negli ultimi dieci anni molti modelli matematici e studi anche empirici concludono che le idee Keynesiano cpmsemtpnp di superare le crisi mentre qielle legate all’austerity si basano solo su teoremi ed assiomi mai dimostrati nel corso della storia.
In pratica, a parte politici psicopatici e sociopatici, nonché il mondo Nazifascista di Francoforte e Berlino, le idee di Barro e dei Chicago Boys non possono mai uscire al di fuori delle mura del mondo accademico in quanto credo non supportato da alcun esperimento pratico nella storia.
Ad maiora.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog