attualita' posted by

“Vaccinato, curato o morto”: l’allegra alternativa del ministro della sanità tedesco

La Germania sta vivendo un momento senza dubbio difficile. Se ha sentito in modo inferiore le ondate precedenti, questa volta è il cuore del contagio.

I decessi sono in aumento anche se, per fortuna, non con il tasso dei casi. Comunque il governo sta cercando di reagire, proprio alla fine del mandato della Signora Merkel che ha definito la situazione “Fortemente drammatica”. Nello stesso tempo però il ministro della sanità, il democristiano Spahn, ha affermato alla France Press che entro pochi mesi “Tutti i cittadini tedeschi saranno vaccinati, guariti, oppure molti“.

Sappiamo che l’Austria ha aumentato i propri obblighi ed imposizioni nei confronti dei vaccinati, scalando fortemente nella classifica dei paesi restrittivi per le misure covid-19

Per quanto riguarda la Germania, molti dei famosi mercatini di Natale all’aperto del paese sono già stati cancellati per il secondo anno consecutivo e le persone che non hanno avuto la vaccinazion3e devono affrontare possibili coprifuoco e altre restrizioni. La situazione negli ospedali è sempre più tesa, con le cliniche che si preparano a trasferire i malati gravi in ​​altre strutture, secondo l’associazione tedesca di terapia intensiva DIVI.

tutte queste normative però deprimono l’economia, e il primo indicatore, la borsa, inizia a risentire, con l’indice Eurostoxx 50 che ha eprso oltre 1% negli scorsi 5 giorni. Anche l’indice di sentimento economico tedesco ZEW ha subito una caduta a ottobre e novembre


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal