attualita' posted by

USA: quasi 100 generali e ammiragli chiedono la testa del Segretario alla Difesa e del Capo di Stato Maggiore per il disastro afgano

William Boykin e John Pointdexter via Daily Mail

 

Quasi 100 generali e ammiragli in pensione chiedono che il segretario alla Difesa degli Stati Uniti (ed ex membro del consiglio di amministrazione di Raytheon, uno dei maggiori fornitori militari) Lloyd Austin e il Capo di stato maggiore congiunto Mark Milley si dimettano immediatamente per il fallito ritiro dell’Afghanistan.

 

Gli ufficiali in pensione che hanno firmato questa lettera chiedono le dimissioni e il pensionamento del Segretario della Difesa (SECDEF) e del Presidente dei capi di stato maggiore congiunti (CJCS) sulla base della negligenza nell’esercizio delle loro funzioni che coinvolgono principalmente eventi che circondano il disastroso ritiro dal Afghanistan”, si legge in una lettera firmata lunedì da 90 ufficiali militari di alto rango in pensione.

Come principali consiglieri militari del CINC (Comandante in Capo)/Presidente, la SECDEF e il CJCS avrebbero dovuto sconsigliare questo pericoloso ritiro nei termini più forti possibili“.

Se non hanno fatto tutto ciò che è in loro potere per fermare il ritiro affrettato, dovrebbero dimettersi“.

Decine di ex ufficiali militari hanno firmato la lettera, tra cui il generale William Boykin  e John Poindexter. Poindexter è stato consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Ronald Reagan . Ecco cosa scrivono.
Le conseguenze di questo disastro sono enormi e si ripercuoteranno per decenni a partire dalla sicurezza di americani e afgani che non sono in grado di spostarsi in sicurezza verso i punti di evacuazione; quindi, essendo di fatto ostaggi dei talebani in questo momento. La morte e la tortura degli afgani è già iniziata e si tradurrà in una tragedia umana di proporzioni importanti. La perdita di miliardi di dollari in attrezzature e forniture militari avanzate che cadono nelle mani dei nostri nemici è catastrofica. Il danno alla reputazione degli Stati Uniti è indescrivibile. Siamo ora visto, e sarà visto per molti anni, come un partner inaffidabile in qualsiasi accordo od operazione multinazionale. La fiducia negli Stati Uniti è irrimediabilmente danneggiata.

Inoltre, ora i nostri avversari sono incoraggiati a muovere contro l’America a causa della debolezza mostrata in Afghanistan. La Cina è la più seguita da Russia, Pakistan, Iran, Corea del Nord e altri. I terroristi di tutto il mondo sono incoraggiati e possono entrare liberamente nel nostro paese attraverso il nostro confine aperto con il Messico“.

13 soldati sono stati uccisi giovedì scorso in un attentato suicida dell’ISIS-K, come osserva il Daily Mail. Mentre il presidente Joe Biden si è assunto la “ultima” responsabilità della loro morte   sono già iniziate a circolare richieste affinché Biden si dimettesse o fosse messo sotto accusa per l’orribile gestione della sua amministrazione da parte della sua amministrazione. Ritiro disastroso pianificato in sette mesi.

Martedì pomeriggio, Biden leggerà le sue osservazioni che si tradurranno probabilmente, in un assurdo elogio alla propri amministrazione.

Posteremo su telegram la lettera complessiva.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal