attualita' posted by

UN ALTRO LIVELLO (di Marco Santero)

 

 

 

 

 

Una sintesi come questa  della politica italiana del ultimo anno quando mai nella storia dell’Italia del dopoguerra si è sentita?

La serenità con cui Borghi, ma anche Bagnai, Savona, Barra Caracciolo e Rinaldi (candidato alle europee collegio centro) spiegano le cose, spiegano come si possono fare le cose, senza la violenza verbale tipica della politica italiana, ma con la forza di una competenza che non ha uguali nel panorama politico italiano e in questo senso (a prescindere dalle simpatie politiche) sfido chiunque a tirare fuori dei nomi di professori  tecnici del loro livello in altri schieramenti politici.

Soprattutto sfido a trovare dei tecnici che, come loro, oltre alla competenza riescono a spiegare le cose in modo che qualunque cittadino italiano con un minimo di attenzione possa capirle con facilità.

Una capacità di divulgazione eccezionale che è diventata il vero motore di consenso della Lega e in questo senso va riconosciuto a Salvini di avere avuto la geniale intuizione di prendersi  tecnici di questo livello, anche andando contro a parti minoritarie del partito che, per ignoranza, non si rendono conto che tecnici di questo livello non ti tolgono posti per i membri del partito, ma al contrario creano molti più posti di quelli che occupano loro, per il numero di consensi che riescono a creare intorno alla Lega.

La distorsione con cui l’informazione italiana cerca in ogni momento di bloccare ogni legittimo e democratico cambiamento è vergognosa e indecente, le fake news  giornaliere che l’informazione e il PD in squadra creano sono come una risacca continua che cerca di logorare le mura del contratto di governo e purtroppo parte dei 5 Stelle spesso si lasciano prendere per il naso seguendo i pifferai magici dei media.

Qui viene la vera differenza fra le due parti del governo: quali sono i tecnici dei 5 stelle paragonabili al Dream Team dei tecnici della Lega in campo economico?

E si torna sempre li: La competenza maturata in decenni di studio e sintesi dialettica non si inventa.

Per concludere vi propongo per giusta memoria il discorso con cui Il Presidente della Repubblica ha messo il veto alla nomina del Prof. Savona come ministro del economia e finanze, motivandole come poco gradito a mercati e finanza speculativa.

https://www.youtube.com/watch?v=kRDi1yxssdo

consiglio a tutti e ai membri del Movimento 5 Stelle in particolare di riguardarselo almeno 3 o 4 volte prendendo appunti per capire che l’alternativa all’attuale governo è un governo tecnico che ci spolperà definitivamente come accaduto in Grecia.

Ricordo a tutti i ministri del governo il testo su cui hanno giurato e firmato davanti al Presidente della Repubblica:

“Giuro di essere fedele alla Repubblica. Di osservarne lealmente la COSTITUZIONE e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse ESCLUSIVO della nazione”.

Focalizzare bene le parole IN MAIUSCOLO!

Incorniciare e mettere sulla scrivania in modo che più volte al giorno ci cada l’occhio, soprattutto mentre si studiano, preparano e firmano i provvedimenti.

Buon voto alle Europee, mai nella storia della Repubblica Italiana così importanti.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi